Non così sicuro di voler prolungare la sua permanenza alla corte della Virgin oltre il 2010, il tedesco Timo Glock ha tuttavia dichiarato che la scuderia capitanata dal magnate britannico Richard Branson potrebbe ricorrere alla tecnologia F-Duct nell’ultimo scorcio della corrente stagione.

Perché escludere a priori l’adozione del dispositivo? – ha attaccato Glock ai microfoni di ‘Auto Motor und Sport’ – il congegno F-Duct (bandito dal 2011, ndr) può rappresentare una possibilità concreta”. 

Il 28enne driver originario di Lindenfels, reduce da due stagioni nei colori del team Toyota, aveva in precedenza affermato che non rientrava nei piani della Virgin valutare l’impiego del sistema, complici soprattutto le limitate risorse finanziarie del progetto avviato col supporto della Manor. Ora, però, forse per smuovere un po’ gli animi e convincere Bernie Ecclestone sulla granitica volontà dei nuovi teams affacciatisi quest’anno nel mondo dei Gran Premi, il discorso potrebbe cambiare…

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Non così sicuro di voler prolungare la sua permanenza alla corte della Virgin oltre il 2010, il tedesco Timo Glock […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/glockk1.jpg Timo Glock rivela: “La Virgin potrebbe ricorrere alla tecnologia F-Duct nelle ultime gare”