Timo Glock rientra certamente in quella cerchia di piloti che può dichiarare di aver accumulato una esperienza tale da conoscere abbastanza bene tutti i tracciati in calendario. Tuttavia questa constatazione non verrà per lui e per i suoi rivali in occasione del prossimo fine settimana, quando il Circus approderà sul nuovo Buddh International Circuit.

L’alfiere della Marussia Virgin è pronto a calarsi nell’abitacolo: “Mi godo sempre la sfida di una nuova pista e questo è certamente vero per l’India, che promette di essere un’esperienza culturale e di corsa molto eccitante: un viaggio nell’ignoto – ha affermato ai giornalisti – Una nuova gara è sempre una grande sfida per l’intero team ma allo stesso tempo è sempre molto attraente poter conoscere un nuovo Paese e guidare su un nuovo circuito. Ci sono sempre alcuni enormi punti interrogativi però è lo stesso per tutti quanti, quindi quel che dobbiamo fare è concentrarci veramente nel trovare il giusto set-up per il weekend”.

L’attesa per conoscere l’evento che tutti aspettano da mesi sta oramai per scadere: “Non vedo proprio l’ora di scoprire questo nuovo tracciato: sembra fra quelli eccitanti, poiché avrà una delle velocità medie più alte in Formula 1 e ci sono un paio di curve impegnative e buone opportunità di sorpasso – ha proseguito nella disamina – Stiamo andando verso la fine della stagione e continuiamo per ottenere il massimo dalla macchina e per portare avanti informazioni e lezioni di valore per il prossimo anno”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Timo Glock rientra certamente in quella cerchia di piloti che può dichiarare di aver accumulato una esperienza tale da conoscere […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/11/f1-271011-glock.jpg Timo Glock: “Mi godo sempre la sfida di una nuova pista”