La volontà da parte della Marussia Virgin e soprattutto dell’esperto Timo Glock di crescere nel minor tempo possibile è resa palese dal fatto che il tedesco abbia rivelato come già da questa settimana abbia effettuato delle prove sul simulatore della McLaren per la prima volta. Il tutto rientra nell’accordo stipulato con la scuderia britannica che prevede anche l’utilizzo della galleria del vento di Woking.

Nonostante la realtà non sia delle migliori, Glock è soddisfatto del momento attuale: “La mia sensazione è che noi siamo sicuramente migliorati – ha riferito ai giornalisti – Questo non può essere facilmente visto perché la Lotus ha portato anche lei degli aggiornamenti che hanno eguagliato il nostro passo avanti. Ma i dati hanno confermato quanto noi abbiamo sentito dalla monoposto”.

Ora sono partite le collaborazioni con la McLaren e sotto questo punto di vista la fiducia di Timo aumenta: “C’è stato un piccolo ritardo ma ora abbiamo ripreso il tutto – ha successivamente puntualizzato – Siamo andati in Corea con nuove direzioni per il set-up, dal momento che non abbiamo nulla da guadagnare o da perdere adesso possiamo permetterci di fare qualche lavoro di sviluppo per il prossimo anno”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

La volontà da parte della Marussia Virgin e soprattutto dell’esperto Timo Glock di crescere nel minor tempo possibile è resa […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/f1-201011-glock.jpg Timo Glock ha iniziato il lavoro al simulatore della McLaren