Timo Glock, nonostante l’ottimismo mostrato da tutto il box, crede che la Virgin non sia ancora in grado di raggiungere gli obiettivi prefissati, almeno per le prime due gare. La Q2 e il conseguente raggiungimento della zona punti, con il pacchetto di aggiornamenti presente a Melbourne, potrebbero non essere alla portata del team.

“Al momento, guardando le prove, credo che sarà difficile essere nei punti” – ha dichiarato il tedesco all’agenzia di stampa Reuters – “penso che per iniziare a vedere dei miglioramenti dovremo aspettare il pacchetto che esordirà in Turchia”.

Glock ha rivelato di temere soprattutto i team di mezza classifica, quelli che nello scorso anno sono riusciti a fare notevoli passi avanti con i continui step di aggiornamento.

“Siamo ancora lontani dalla zona di media classifica” – ha detto il pilota che ha saltato gli ultimi test di Barcellona – “Toro Rosso e Sauber sembrano aver fatto un bel salto in avanti e sembrano davvero in forma. Noi siamo ancora in deficit di prestazioni, dovremo faticare”.

Andrea Carrato


Stop&Go Communcation

Timo Glock, nonostante l’ottimismo mostrato da tutto il box, crede che la Virgin non sia ancora in grado di raggiungere […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-140311-06.jpg Timo Glock fa un passo indietro: “Non saremo al massimo a Melbourne”