Alcune settimane fa la BMW ha annunciato la decisione di ritirarsi dal campionato del mondo di F1 entro l'anno, a causa della difficile situazione economica e soprattutto dell'insuccesso di questa stagione, con una vettura a tratti imbarazzante rispetto alle grandi attese. La squadra non è riuscita in questi giorni a trovare un acquirente, e il suo destino, compreso quello di ingegneri e tecnici, sembrava alquanto oscuro.

Mario Theissen ha però spiegato che la squadra ha deciso di non fermarsi e sta continuando lo sviluppo della macchina per il 2010 con il massimo impegno. "Abbiamo portato un pacchetto nuovo qui a Valencia" ha spiegato il tedesco. "Un aggiornamento aerodinamico, compreso un nuovo diffusore, e uno chassis alleggerito. Per ora sembra dare buoni riscontri, i piloti sono soddisfatti".

"Riguardo il futuro, stiamo cercando investitori per continuare il nostro impegno in F1, per questo continueremo lo sviluppo della F1.10. Chiaramente la BMW tre settimane fa ha spiegato di non voler più partecipare, ma ora può accadere di tutto. Stiamo cercando una soluzione per l'anno prossimo, per ora ci siamo iscritti al mondiale, non abbiamo idea di come le cose potrebbero evolvere".

Gabriele Russo


Stop&Go Communcation

Alcune settimane fa la BMW ha annunciato la decisione di ritirarsi dal campionato del mondo di F1 entro l'anno, a […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/XPB_331892_HiRes-2.jpg Theissen spinge per lo sviluppo 2010 nonostante l’annuncio del ritiro BMW