Giornata soleggiata e leggermente ventosa al Circuit de Catalunya, dove è in corso di svolgimento l’ultima tornata di test pre-stagione in attesa dello start del Mondiale 2010 previsto in Bahrain il prossimo 14 marzo.  

Reduce dal guasto elettronico che il primo giorno ne aveva inevitabilmente limitato le ambizioni, il neoferrarista Fernando Alonso ha impiegato meno di tre quarti d’ora per ‘polverizzare’ il record stabilito ieri da Mark Webber su Red Bull, riuscendo anche ad ottenere tempi di tutto rispetto in fase di long-run. Lo spagnolo, archiviato senza troppi patemi l’inconveniente, ha finora macinato chilometri come un rullo compressore, installandosi al vertice col crono di 1:20.637. 

Eccellente la seconda prestazione dell’italiano Vitantonio Liuzzi, rimasto favorevolmente impressionato dalle ottimali condizioni del tracciato nonché dal bilanciamento complessivo raggiunto dalla sua Force India. Il driver nativo di Locorotondo ha totalizzato 23 giri pagando un divario di quattro decimi abbondanti nei confronti del leader. 

Da rimarcare il terzo crono fatto segnare dal portacolori della Sauber Pedro de la Rosa, che stando alle solide performances dei test potrebbe inserirsi tra le sorprese più gradite della prima fase del campionato. Quarta piazza ad appannaggio di Jaime Alguersuari, capace di portare a degno compimento 24 passaggi.  

Alle spalle del giovanissimo pilota iberico ha fatto capolino Sebastian Vettel, chiamato dalla Red Bull a rilevare il compagno di colori Webber, al momento in grado di tenere a bada l’ex campione del mondo Lewis Hamilton, in azione oggi sulla McLaren al posto di Jenson Button, e il sette volte iridato Michael Schumacher, sulla cui Mercedes le novità aerodinamiche definitive si vedranno soltanto al via della stagione in Bahrain. 

Un po’ attardato il polacco Robert Kubica, che ha rimpiazzato Vitaly Petrov nell’abitacolo della Renault marcando l’ottavo tempo. A seguire il rookie della Williams Nico Hulkenberg e il driver della Lotus Jarno Trulli, nuovamente alle prese con la T127 dopo le prove sostenute ieri dal collaudatore Fairuz Fauzy.  

Nulla di fatto in casa Virgin, con Timo Glock che ha potuto svolgere soltanto l’installation lap a causa dell’eccessiva lentezza della nuova scuderia nel reperire i pezzi di ricambio. In mattinata i tecnici della compagine diretta da John Booth hanno lavorato alacremente sulla VR01, ma allo stato attuale Glock non è riuscito ad affrontare nemmeno un giro cronometrato.  

Classifica  

01. Fernando Alonso – Ferrari – 1:20.637

02. Vitantonio Liuzzi – Force India – + 0.419

03. Pedro de la Rosa – Sauber – + 0.796

04. Jaime Alguersuari – Toro Rosso – + 0.934

05. Sebastian Vettel – Red Bull – + 0.969

06. Lewis Hamilton – McLaren – + 2.059

07. Michael Schumacher – Mercedes – + 3.438

08. Robert Kubica – Renault – + 4.275

09. Nico Hulkenberg – Williams – + 6.065

10. Jarno Trulli – Lotus – + 6.304

11. Timo Glock – Virgin –  senza tempo   

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Giornata soleggiata e leggermente ventosa al Circuit de Catalunya, dove è in corso di svolgimento l’ultima tornata di test pre-stagione […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/fernandoz1.jpg Test Montmelò – Day 2 – Update 1: Alonso si prende la rivincita, Liuzzi e de la Rosa inseguono