Ieri Nico Rosberg, oggi Lewis Hamilton. La Mercedes ha deciso di far vedere a che punto si trova, e per la concorrenza le notizie continuano ad essere pessime.

Il campione del mondo ha chiuso al comando la terza delle ultime quattro giornate di prove invernali, ottenendo il miglior crono in 1.23:022 e mettendo insieme “solo” 76 giri, meno di tutti gli altri, eccezion fatta per la sempre problematica McLaren. Sulla scia di Hamilton subito Felipe Massa e Kimi Raikkonen, che potrebbero ritenersi soddisfatti di essere distanti appena due decimi dalla Mercedes, se non fosse per il fatto che Hamilton ha fatto registrare il suo tempo con gomme soft, mentre i suoi rivali hanno segnato le proprie prestazioni più veloci con le super morbide. Per Williams e Ferrari, comunque, note positive arrivano dal punto di vista dell’affidabilità e della costanza sui long run, con 102 e 136 giri percorsi, rispettivamente, dal brasiliano e dal finlandese.

Alle spalle di quelle che, al momento, sembrano essere le vetture migliori del lotto, ecco la Toro Rosso del sempre positivo Carlos Sainz Jr, staccato di oltre un secondo dalla vetta e seguito ad una manciata di millesimi da Romain Grosjean e da una Lotus in continua crescita, sia in termini di tempi che di chilometraggio. Giornata positiva anche in casa Sauber, che conquista il sesto posto con Marcus Ericsson, in pista per un totale di 123 tornate.

La Force India prosegue il duro lavoro di rodaggio sulla giovane VJM08: Nico Hulkenberg è stato l’autentico stakanovista di oggi, mettendo insieme ben 158 giri e ottenendo la settima piazza odierna. Una perdita d’olio ha concluso con tre ore d’anticipo il sabato della McLaren, portata in pista, per appena 39 passaggi, da Kevin Magnussen, che ha sostituito Fernando Alonso. Fanalino di coda la Red Bull, che ha concentrato il programma di Daniel Ricciardo su prove di long run con gomme medie e dure.

Test Barcellona, Day 3 – Classifica

1- L. Hamilton – Mercedes – 1m23.022s
2- F. Massa – Williams – 1m23.262s – +0.240
3- K. Raikkonen – Ferrari – 1m23.276s – +0.254
4- C. Sainz Jr – Toro Rosso – 1m24.191s – +1.169
5- R. Grosjean – Lotus – 1m24.200s – +1.178
6- M.Ericsson – Sauber – 1m24.477s – +1.455
7- N. Hulkenberg – Force India – 1m24.939s – +1.917
8- K. Magnussen – McLaren – 1m25.225s – +2.203
9- D.Ricciardo – Red Bull – 1m25.742s – +2.720

Federico Fadda


Stop&Go Communcation

Lewis ottiene il miglior tempo con gomme morbide, facendo meglio anche di chi ha girato con le supersoft, Williams e Ferrari comprese.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/02/Hamilton01.jpg Test Barcellona 2, Day 3: Hamilton vola, la Mercedes non si nasconde più