Team sempre a caccia di soluzioni per incrementare lo spettacolo in pista e risvegliare la passione dei tifosi.

A tal proposito, nella riunione dello scorso giovedì a Parigi, è stato raggiunto l’accordo sull’aumento del flusso di benzina nelle power unit, da 100 a 120kg/ora, consentendo di fatto un’erogazione di potenza dei propulsori pari ad almeno 1000 cavalli. Una misura che, comunque, non potrà vedere effettiva applicazione prima della stagione 2017.

Nello stesso meeting sono state discusse altre proposte, che potrebbero invece essere adottate già dal prossimo anno; in particolare si andrebbe verso l’adozione di pneumatici posteriori più larghi, un incremento del carico aerodinamico e modifiche al design delle vetture, allo scopo di renderle esteticamente più apprezzabili.

Le soluzioni, ancora allo studio dei team soprattutto dal punto di vista dei costi aggiuntivi che comporterebbero, dovranno essere presentate alla Formula One Commission entro il 18 febbraio, e successivamente alla FIA per l’approvazione definitiva.

Federico Fadda


Stop&Go Communcation

Approvato l’aumento di potenza a partire dal 2017, altre novità forse già il prossimo anno.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/02/StrategyGroup.jpg Strategy Group, ok ai motori da 1000 cavalli