La McLaren-Mercedes ci ha tenuto subito a prendere le distanze dal rtirovamento di progetti Ferrari nell'abitazione di uno dei suoi tecnici, il britannico Mike Coughlan. Il team di Woking ha pertanto invitato la FIA ad aprire un'indagine dicendosi pronta a consegnare alla Federazione parti della propria vettura per dimostrare che nessun elemento tecnico della Ferrari F2007 è finito sulle vetture di Alonso ed Hamilton.

La FIA ha comunque già aperto le indagini ed accetterà sicuramente di buon grado l'invito della McLaren, che, tra l'altro, ha condannato pubblicamente tramite un comunicato stampa il comportamento di Mike Coughlan, che a questo punto, dopo essere stato sospeso, rischia seriamente di venire sollevato definitivamente dal proprio incarico. Nel frattempo radio box dà già per scontato il possibile arrivo a Woking di Geoff Willis, ex capo designer della Honda licenziato a metà 2006 (decisione ritenuta da molti un suicidio per la casa nipponica), proprio per tamponare la partenza di Coughlan. C'è da sperare che tutto finisca per il meglio e che la bellezza del campionato 2007 non sia rovinata dalle intenzioni di qualche tecnico poco professionale…


Stop&Go Communcation

La McLaren-Mercedes ci ha tenuto subito a prendere le distanze dal rtirovamento di progetti Ferrari nell'abitazione di uno dei suoi […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/hamilton8.jpg Stepneygate: la McLaren invita la FIA a controllare