Il risultato della Ferrari a Suzuka, con il 2° posto di Fernando Alonso ed il 7° di Felipe Massa, che sarebbe potuto essere nettamente migliore senza il contatto con Lewis Hamilton, ha dato sollievo e morale ad una scuderia che nel corso delle ultime settimane ha subito non solo la forza della Red Bull ma pure quella della McLaren Mercedes.

Stefano Domenicali, Team Principal della scuderia, lo sa bene: “Prima di tutto voglio fare, a nome della scuderia, i complimenti a Sebastian Vettel per il suo secondo titolo iridato: ha disputato una stagione straordinaria e si merita questo fantastico risultato! – ha dichiarato in apertura – Venendo a noi, credo di non sbagliarmi se uso per la seconda volta di seguito l’aggettivo straordinaria, stavolta per definire la prova odierna di Fernando Alonso. Il nostro pilota ha corso sempre all’attacco ed è arrivato a sfiorare una vittoria che sarebbe stata giudicata incredibile alla luce della nostra prestazione di due settimane fa a Singapore”.

L’esempio di Alonso sembra essere uno stimolo per tutto il gruppo: “Questo su e giù nella competitività conferma ancora una volta quanto sia difficile per tutti saper interpretare nella maniera migliore il reale rendimento del pacchetto vettura-gomme su ogni pista – ha continuato – Anche Felipe stava facendo una bellissima gara, almeno fino al contatto con Hamilton: i danni riportati dalla sua vettura in quell’episodio lo hanno probabilmente penalizzato in maniera eccessiva nella seconda parte di gara. Ci restano quattro gare in questa stagione in cui dobbiamo dare il massimo per centrare gli obiettivi che ci rimangono: vincere ancora, portare Fernando al secondo posto nella classifica Piloti e imparare quanto più possibile da questa macchina in vista del 2012”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Il risultato della Ferrari a Suzuka, con il 2° posto di Fernando Alonso ed il 7° di Felipe Massa, che […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/11/f1-101011-domenicali.jpg Stefano Domenicali: “Vogliamo vincere ancora e portare Alonso al 2° posto”