I primi due Gran Premi della stagione non hanno esaltato le Ferrari che sino a questo momento hanno raccolto le briciole. Purtroppo quanto mostrato durante i test invernali si è rivelato un fuoco di paglia, soprattutto per la difficoltà della Rossa di portare le gomme in temperatura, come dimostrano le prestazioni modeste ottenute nelle due qualifiche disputatesi.

Il Team Principal Stefano Domenicali è il primo a farsi domande sulla situazione attuale che di certo non può soddisfare la scuderia: “Dobbiamo capire perché in qualifica la nostra prestazione non è all’altezza dei migliori – ha sentenziato brevemente – È vitale reagire immediatamente perché sappiamo come le cose possano mutare velocemente in Formula 1”.

La sensazione è che in Cina sarà difficile invertire l’andamento: “Dobbiamo lavorare tanto per anticipare gli sviluppi, in particolare sull’aerodinamica, che resta il fattore chiave – ha continuato Domenicali – Cercheremo di avere qualcosa già in Cina ma siamo consapevoli che dobbiamo capire perché i dati della galleria del vento non corrispondono a quelli che abbiamo visto in pista”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

I primi due Gran Premi della stagione non hanno esaltato le Ferrari che sino a questo momento hanno raccolto le […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-120411-domenicali-malesia.jpg Stefano Domenicali sulla Ferrari: “Dobbiamo lavorare tanto”