La Ferrari ha chiaramente incrementato le sue prestazioni nel corso di una stagione che è cominciata malissimo ma che ha visto Fernando Alonso salire sul podio in occasione degli ultimi 4 Gran Premi, con la ciliegina del successo a Silverstone. Un risultato dovuto anche ai cambiamenti in seno al team, dove la scelta che ha suscitato più clamore è stata l’allontanamento del direttore Tecnico Aldo Costa.

Stefano Domenicali, Team Principal della scuderia, in occasione del Wrooom Summer 2011, ha sottolineato l’impegno della scuderia: “Crediamo nelle nostre possibilità e lo faremo fintantoché l’aritmetica ce lo consentirà – ha detto ai microfoni – Certo, dobbiamo vincere delle gare e, magari, qualcosa potrà cambiare. Lo avremmo potuto già fare in quest’ultimo scorcio di stagione ma sappiamo com’è andata e perché (condizioni meteo sfavorevoli, ndr).”

Domenicali poi non vuole dimenticare il prezioso contributo di chi è stato allontanato, ma elogia soprattutto il progettista Pat Fry: “La squadra condivide questo spirito e ha reagito nella maniera giusta ad un difficile inizio di stagione, caratterizzato da un’importante ristrutturazione organizzativa – ha proseguito – Non sono io quello che negherà che i risultati migliori della seconda parte dell’anno sono figli anche di chi, come Costa, adesso non è più nella squadra ma sono anche il primo a riconoscere che l’impatto che Fry ha avuto nel suo nuovo ruolo è stato molto positivo e ha dato una bella accelerata alle cose”.

Tuttavia, in uno sport come la Formula 1, si guarda sempre avanti per nuove soluzioni: “Per il futuro, sarà importante sempre di più il rapporto con le università per identificare i giovani talenti da far crescere all’interno della squadra e anche per i meccanici sarà fondamentale creare una vera e propria scuola dei mestieri – ha concluso – Credo che questa sia la chiave per la Scuderia dei prossimi dieci anni piuttosto che prendere la strada di avere una squadra B. Peraltro, già oggi possiamo far crescere delle persone, almeno in alcuni settori come il motore e il cambio, grazie ai nostri team clienti”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

La Ferrari ha chiaramente incrementato le sue prestazioni nel corso di una stagione che è cominciata malissimo ma che ha […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/f1-070811-fry-wrooom.jpg Stefano Domenicali: “L’impatto di Pat Fry sulla Ferrari è stato positivo”