Una prima fila ed un terzo posto conquistati in qualifica, tallonando finalmente da vicino il solito Sebastian Vettel, e soli 8 punti portati a casa a fine gara. E’ evidente che qualcosa in casa Ferrari non ha funzionato ed anche la fortuna, che comunque aiuta sempre gli audaci, stavolta ha girato faccia agli uomini in Rosso.

La strategia sbagliata imposta a Fernando Alonso e l’errore di Massa, che ha pizzicato con le gomme intermedie la parte bagnata della pista, non hanno permesso alla 150° Italia di esprimere tutto il potenziale mostrato nelle qualifiche di sabato, disputatesi su pista asciutta.

“C’è molto rammarico in noi al termine di questo caotico Gran Premio del Canada. Oggi avevamo il potenziale per lottare per la vittoria ma tutto quello che poteva andare storto ha preso questa direzione. Alla fine, il sesto posto di Felipe è certamente un risultato duro da mandar giù se si pensa a come è finita la gara” – ha detto il team principal Stefano Domenicali – “due episodi in particolare – il contatto di Fernando con Button e il doppiaggio di Karthikeyan che ha provocato l’uscita di pista di Felipe – lasciano tanto amaro in bocca. Ora dobbiamo cancellare dalla nostra testa questa domenica ma non il fatto che il livello della nostra prestazione è stato all’altezza della situazione, così come si era visto due settimane fa a Monaco. Dobbiamo ripeterci già a partire da Valencia e poi migliorarci in vista di quelle gare, penso innanzitutto a Silverstone, dove l’efficienza aerodinamica conterà di più e magari la nuova interpretazione del regolamento sugli scarichi potrebbe cambiare i rapporti di forza in campo”.

Andrea Carrato


Stop&Go Communcation

Una prima fila ed un terzo posto conquistati in qualifica, tallonando finalmente da vicino il solito Sebastian Vettel, e soli […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/Ferrari_13_06.jpg Stefano Domenicali è rammaricato: “E’ andato tutto storto!”