In questo iniziale scorcio di stagione la Ferrari ha sicuramente mostrato un ottimo potenziale velocistico, conseguendo subito una doppietta nella gara d'apertura in Bahrain, ma anche problemi di affidabilità del proprio propulsore. Il team di Maranello è già dovuto ricorrere alla sostituzione dei propri propulsori già dopo le qualifiche a Sakhir e Melboruen: il copione si è ripetuto a Sepang, dove per Fernando Alonso è arrivato pure il ritiro a pochi chilometri dal traguardo.

Il direttore sportivo Stefano Domenicali, analizzando il round malese, spiega: "Siamo lì. Siamo competitivi, ma questo week-end è stato molto negativo in fatto di risultati, influenzati però dalla pessima qualifica. L'affidabilità purtroppo non è ancora sufficiente, siamo preoccupati e dobbiamo assolutamente sistemare tutto il prima possibile".

"Non sappiamo esattamente quale sia la natura del guasto patito da Fernando, e non so quale sia la situazione dei motori della Sauber". A Kuala Lumpur anche il team svizzero ha patito un doppio ko tecnico, con Pedro de la Rosa che non ha preso nemmeno il via della corsa: "Per quanto ne so, tuttavia, sono problemi di natura differente".

"In generale dobbiamo riportare al top la solidità dei nostri motori. Di più al momento è impossibile dire", sottolinea Domenicali. La situazione è delicata alla luce del contingentamento dei V8 nell'arco del campionato, con 8 sostituzioni complessive consentite prima di incorrere in penalità.

Interrogato su un giudizio relativo ai rapporti di forze espressi sin qui, il ds di Maranello ha invece affermato: "Guardando i punti in classifica dovremmo essere noi i più veloci, ma questo è un approccio molto ottimista e non rispecchia il nostro modo di pensare. In realtà sembra la Red Bull la più competitiva, ma non voglio dimenticare la McLaren".

Proprio la McLaren sta avendo un'arma in più con l'ormai celebre sistema aerodinamico "F-Duct", che permette lo stallo dell'alettone posteriore e quindi una maggiore velocità di punta, molto utile in fase di sorpasso. Domenicali ha dichiarato: "Abbiamo visto che il vantaggio di quest'idea è consistente. Noi lo porteremo in pista al più presto, non appena saremo sicuri al 100 per cento".


Stop&Go Communcation

In questo iniziale scorcio di stagione la Ferrari ha sicuramente mostrato un ottimo potenziale velocistico, conseguendo subito una doppietta nella […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-060410-02.jpg Stefano Domenicali, ds Ferrari: “Dobbiamo risolvere al più presto i problemi di affidabilità dei nostri propulsori”