“Lasciamo l’Australia con un senso di delusione, inutile negarlo”. Stefano Domenicali non usa giri di parole nel commentare il bilancio della Ferrari al termine della gara di Melbourne, dove si è aperta la stagione 2011 di Formula 1.

Un coriaceo Fernando Alonso ha ottenuto il 4° posto, mentre Felipe Massa, nono al traguardo, ha beneficiato della squalifica delle due Sauber per salire in 7° piazza e ottenere così qualche punto extra. È chiaro che il team principal della scuderia di Maranello non sia soddisfatto: “Anche in gara il livello della nostra prestazione non è stato all’altezza di quella dei migliori, in particolare di una delle Red Bull”.

“Ciononostante, siamo riusciti a raccogliere dei punti preziosi, soprattutto con Fernando, che ha fatto una bellissima gara dopo quello che gli era accaduto al primo giro. Felipe, che invece era stato protagonista di una bella partenza, si è prima difeso con grande grinta dagli attacchi di Button ma, nella seconda parte, ha sofferto più del previsto il surriscaldamento delle gomme posteriori”, sottolinea però Domenicali.

“Ora bisogna analizzare bene i motivi che ci hanno impedito di essere competitivi come ci aspettavamo in questo fine settimana e reagire subito, sin dalla prossima gara in Malesia. Uno dei temi principali è il carico aerodinamico sull’anteriore: dobbiamo capire perché non abbiamo visto in pista quanto era previsto sulla carta”.

“Fra le poche note liete va annoverata l’affidabilità, in particolare per quanto riguarda il motore e il KERS”.


Stop&Go Communcation

“Lasciamo l’Australia con un senso di delusione, inutile negarlo”. Stefano Domenicali non usa giri di parole nel commentare il bilancio […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-280311-04.jpg Stefano Domenicali ammette la delusione Ferrari dopo Melbourne