Sebastian Vettel trionfa al Gran Premio del Belgio: il campione del mondo in carica, che partiva dalla seconda posizione, ha costruito il suo successo in partenza superando il poleman di giornata Lewis Hamilton al primo giro.

L’inglese della Mercedes, che pure aveva difeso la prima posizione alla prima curva e nella discesa verso l’Eau Rouge, non ha potuto niente contro la velocità della Red Bull, ancora una volta imprendibile. Vettel ha così guidato in testa dal primo all’ultimo giro senza essere mai raggiunto dagli avversari.

Alle spalle del campione tedesco ha chiuso in seconda posizione uno straordinario Fernando Alonso: scattato da una terribile nona posizione, Alonso ha superato Raikkonen e Grosjean in un sol colpo alla prima curva, infilando poi Webber all’ingresso dell’Eau Rouge e Button subito dopo. Arrivato così in scia delle Mercedes, con un passo gara sicuramente migliore delle frecce d’argento, lo spagnolo ha prima scavalcato Rosberg e poi, dopo la seconda sosta, è stato bravo a liberarsi di Hamilton per conquistare una seconda posizione che sembrava impossibile dopo la qualifica di ieri.

Hamilton è comunque arrivato al traguardo terzo, proprio davanti al compagno di squadra Rosberg e a Mark Webber che, partito terzo, è scivolato in quinta posizione per l’ennesimo problema alla frizione al momento del via.

In scia dell’australiano si è fermato Jenson Button: l’inglese ha provato a raggiungere il podio con una strategia ad una sosta che però non ha funzionato. Nel finale la seconda fermata ai box ha costretto la McLaren a rimanere ancora fuori dal podio, terminando la gara nella seconda metà della zona punti davanti alla seconda Ferrari con Felipe Massa.

Ottavo Romain Grosjean, che però si è visto strappare la posizione proprio da Massa in un duello con Perez che lo ha spinto fuori pista costringendolo ad usare la via di fuga della chicane. Il messicano ha poi rimediato un drive trough, chiudendo fuori dalla zona punti alle spalle di Adrian Sutil e Daniel Ricciardo.

Amaro per la Force India il ritiro di Paul di Resta, che poteva portare la seconda monoposto indiana in zona punti ma è stato costretto al ritiro perché tamponato da Maldonado, poi arrivato al traguardo nelle retrovie.

Nello stesso giro del leader chiudono anche Vergne ed Hulkenberg, con una Sauber anonima che vede anche Gutierrez ai margini della classifica davanti a Bottas, van der Garde e allo stesso Maldonado.

Più staccati i piloti della Marussia, con Bianchi e Chilton in ultima posizione.

Oltre al già citato ritiro di Paul di Resta ci sono anche gli stop di Pic (per una perdita d’olio) e quello di Kimi Raikkonen: il finlandese è stato condizionato dopo pochi giri da problemi ai freni che a metà gara lo hanno costretto a parcheggiare la sua Lotus ai box. Uno stop che vuol dire cedere la seconda posizione nella graduatoria mondiale proprio ad Alonso, che torna ad essere il primo inseguitore di Sebastian Vettel in vista del GP d’Italia, a Monza tra due settimane.

Classifica

  1. Sebastian Vettel – Red Bull-Renault – 44 Giri
  2. Fernando Alonso – Ferrari – +0:16.6
  3. Lewis Hamilton – Mercedes – +0:27.7
  4. Nico Rosberg – Mercedes – +0:29.8
  5. Mark Webber – Red Bull-Renault – +0:33.8
  6. Jenson Button – McLaren-Mercedes – +0:40.7
  7. Felipe Massa – Ferrari – +0:53.9
  8. Romain Grosjean – Lotus-Renault – +0:55.8
  9. Adrian Sutil – Force India-Mercedes – +1:09.5
  10. Daniel Ricciardo – Toro Rosso-Ferrari – +1:13.4
  11. Sergio Perez – McLaren-Mercedes – +1:21.9
  12. Jean-Eric Vergne – Toro Rosso-Ferrari – +1:26.7
  13. Nico Hulkenberg – Sauber-Ferrari – +1:28.8
  14. Esteban Gutierrez – Sauber-Ferrari – + 1 Giro
  15. Valtteri Bottas – Williams-Renault – + 1 Giro
  16. Giedo van der Garde – Caterham-Renault – + 1 Giro
  17. Pastor Maldonado – Williams-Renault – + 1 Giro
  18. Jules Bianchi – Marussia-Cosworth – + 1 Giro
  19. Max Chilton – Marussia-Cosworth – + 2 Giri

Ritirati

  • Paul di Resta – Force India-Mercedes – incidente
  • Kimi Raikkonen – Lotus-Renault – rotture dei freni
  • Charles Pic – Caterham-Renault – perdita d’olio

Massimo Caliendo


Stop&Go Communcation

Vettel trionfa a Spa: dopo aver infilato Hamilton in partenza, il tedesco si è preso un meritato successo in Begio. Alonso si supera e chiude secondo.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/08/belgio_2013_gara_vettel.jpg Spa, Gara: Vettel trionfa a Spa, un super Alonso è secondo davanti ad Hamilton