La fumata bianca non è arrivata, per il momento: dopo le anticipazioni di questa mattina, non è in realtà arrivata l’ufficialità del ritorno del GP di Francia nel Mondiale di Formula 1. Il Primo Ministro francese si è recato, com’era trapelato, a Le Castellet per una conferenza stampa sull’argomento, ma ha affermato come la firma non sia giunta perché devono essere sistemati i termini finanziari e soprattutto deve essere trovata un’altra località che condivida l’evento.

Infatti il ritorno in Francia avverrebbe grazie ad un’alternanza annuale con un altro tracciato: “Non è possibile organizzare un Gran Premio in Francia ogni anno – ha dichiarato Fillon ai media presenti – Stiamo lavorando sull’idea di organizzare un GP qui a Le Castellet per una stagione ed un altro in una nazione differente la stagione successiva”.

Pare per ora esista un accordo provvisorio con Bernie Ecclestone, sebbene ci sia una discrepanza di due milioni di euro sulla tassa da versare: “La Formula One Management ha approvato la Formula 1 qui, senza però dire quale sarà l’altro Paese (per ora l’ipotesi più probabile sembra Spa, in Belgio, ndr) – ha proseguito Fillon – Le proposte sono abbastanza ragionevoli, ma non è stato fatto ancora nulla. Lo Stato inoltre darà il suo supporto, perché deve fare così, ma noi non andremo avanti ulteriormente”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

La fumata bianca non è arrivata, per il momento: dopo le anticipazioni di questa mattina, non è in realtà arrivata […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/03/f1-300312-paulricard.jpg Slittato l’annuncio dell’accordo per il ritorno del GP di Francia