Lo aveva promesso ai suoi tifosi e ha mantenuto. Lewis Hamilton ha vinto il Gran Premio di Gran Bretagna a Silverstone sotto la pioggia. Una pioggia che, oltre ad avere esaltato le qualità del pilota inglese della McLaren, ha mandato in crisi la Ferrari. La scuderia di Maranello ha completamente sbagliato strategia, montando le intermedie a Raikkonen prima del tempo e costringendo così il finnico ad accontentarsi di un misero quarto posto, con Massa (in giornata no) solo tredicesimo e ultimo dei classificati.

Hamilton ha costruito il successo fin dalle battute iniziali e, mentre molti suoi colleghi si giravano o andavano fuori pista per la pioggia torrenziale, lui, come niente fosse, superava gli avversari in sequenza fino ad arrivare al compagno di scuderia Kovalainen, annichilito con una manovra da manuale.

Nel giorno di Hamilton (ora a pari punti in vetta con Massa e Raikkonen, a quota 48) si è assistito anche a due resurrezioni. La prima è quella di Heidfeld che, se Kubica non ha portato a casa punti per la BMW Sauber, ha raccolto il secondo gradino del podio, anche se staccato di oltre un minuto dal fenomeno della McLaren. La seconda quella di Rubens Barrichello, che torna sul podio con la sua Honda dopo due anni di assoluto digiuno.

Delusione invece per la Red Bull e la Toro Rosso, che non hanno concretizzato quanto mostrato in prova (Coulthard ha eliminato Vettel) e per Nelsinho Piquet, uscito di scena quando era quarto con la sua Renault per un errore. Con i due punti conquistati da Jarno Trulli, invece, la Toyota si porta al quarto posto in classifica costruttori.

La classifica

Cristiano Puglisi


Stop&Go Communcation

Lo aveva promesso ai suoi tifosi e ha mantenuto. Lewis Hamilton ha vinto il Gran Premio di Gran Bretagna a […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/hami1.jpg Silverstone – Gara: Hamilton padrone di casa nel diluvio