Poche sorprese in cima alla classifica delle prove libere a Silverstone: Red Bull sugli scudi come previsto, con Sebastian Vettel e Mark Webber a dividersi il primato nelle due sessioni. L’australiano, davanti nel pomeriggio, è stato alla fine il leader di giornata nonostante un piccolo inconveniente tecnico che l’ha costretto a fermarsi in lieve anticipo. “È stata una giornata positiva, al di là del problema sul finale all’impianto elettrico. Peccato, ho perso un paio di giri”, commenta Webber. “La vettura in ogni caso sembra andare bene, siamo soddisfatti del programma seguito e non vediamo l’ora che arrivino le qualifiche. Credo comunque che qualcuno degli avversari si sia un pochino nascosto. La nuova sezione del tracciato è abbastanza difficile, ma è stata ben studiata: è una bella sfida per noi piloti”.

Contento pure il compagno di squadra tedesco: “Le due sessioni di oggi sono andate bene, anche se nel pomeriggio ho leggermente spiattellato un set di gomme dure. Avevamo anche un piccolo problema con il pedale del freno, ma non era nulla di grave. Il passo della macchina era buono, mentre il nuovo settore del tracciato è sì abbastanza lento, ma meno di quanto ci attendessimo. Anzi, aggiunge qualcosa in più e rende il tutto più animato. La pista è fantastica”.

Buoni segnali da parte della Ferrari, che ha continuato nel lavoro di sviluppo della F10 anche dopo Valencia. Fernando Alonso ha chiuso 2° il turno pomeridiano, ma mantiene sempre i piedi per terra e ammette di vedere la Red Bull la squadra numero uno anche in Gran Bretagna. “Un venerdì come tanti altri, non credo che si possa definire altrimenti questa giornata. Come previsto, c’è una Red Bull fortissima che è la grande favorita per le qualifiche di domani e, alle sue spalle, ce la giocheremo noi, la McLaren, la Renault e, forse, anche la Mercedes”, afferma lo spagnolo. “Su questo tracciato bisogna avere una macchina con tanto carico aerodinamico e delle regolazioni delle sospensioni un po’ diverse dal solito.  Mi aspettavo di essere competitivo perché la nostra vettura è molto migliorata. Dobbiamo continuare a spingere sullo sviluppo gara dopo gara. Mi piace la parte nuova del tracciato, è divertente e sicura e credo che aumenterà lo spettacolo”.

Pollice all’insù alle novità portate dal team di Maranello anche da Felipe Massa. “Abbiamo effettuato diverse prove con nuove soluzioni aerodinamiche e confrontato configurazioni differenti. Alla fine, la macchina era piuttosto buona, anche con carichi di benzina diversi e con gomme nuove e usate. Stiamo lavorando tanto sullo sviluppo della vettura e i frutti si vedono; le nuove soluzioni che abbiamo portato in pista per questo Gran Premio sono state promosse dopo il debutto in pista. Dopo questo buon inizio speriamo che il fine settimana continui su questa strada”. Il brasiliano esprime qualche parola sulla pista modificata, non entusiasticamente: “Ad essere onesto mi aspettavo di più in termini di opportunità di sorpassi non credo che cambierà molto la situazione rispetto al passato”.


Stop&Go Communcation

Poche sorprese in cima alla classifica delle prove libere a Silverstone: Red Bull sugli scudi come previsto, con Sebastian Vettel […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-090710-061.jpg Silverstone, Day 1: Red Bull ancora al top, Webber e Vettel si dividono il comando. Soddisfatti i ferraristi Alonso e Massa