È giunta al capolinea la collaborazione tra Andy Soucek e la Virgin Racing: il campione in carica della Formula 2, che a inizio anno aveva ottenuto il sedile di terzo pilota in sostituzione di Alvaro Parente (il quale non aveva trovato il budget necessario per l’accordo), non è infatti soddisfatto di come si è sviluppato il rapporto con il team britannico, che non gli ha mai dato l’opportunità di guidare la monoposto tra test invernali e prove libere del venerdì.

Questo nonostante, come riporta il quotidiano As, fosse una eventualità prevista nel contratto siglato. Contratto ormai già sciolto, pare: mancherebbero soltanto “alcuni dettagli” prima che la notizia venga annunciata ufficialmente da parte dell’entourage del driver madrileno.

Soucek in questi mesi avrebbe versato 1 milione di euro nelle casse della scuderia di proprietà di Richard Branson, ma ha interrotto i pagamenti proprio per non essere mai stato messo in pista. Circa un mese fa il corridore iberico ha comunque fatto il proprio ritorno in azione cimentandosi nella Superleague Formula (come già accaduto nel 2008) sotto le insegne dello Sporting Lisbona, peraltro indossando la tuta nero-rossa della Virgin.

Il sogno della F1 non è però interrotto: Soucek sarebbe in trattativa per diventare collaudatore di un’altra compagine, già pensando al prossimo Gran Premio del Belgio in programma a fine mese. Non solo, perché nei piani c’è pure un rientro in GP2 Series, in cui nel biennio 2007/2008 ha marcato 39 presenze e tre arrivi a podio.


Stop&Go Communcation

È giunta al capolinea la collaborazione tra Andy Soucek e la Virgin Racing: il campione in carica della Formula 2, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-100810-011.jpg Si interrompe il rapporto tra Andy Soucek e la Virgin Racing: lo spagnolo insoddisfatto della collaborazione