Qualifica positiva a Shanghai per Nico Rosberg, che ha chiuso al quarto posto con la Mercedes. Il pilota tedesco, sul podio in Malesia due settimane fa, può sperare di concedere il bis dopo i passi avanti compiuti rispetto a ieri. "Sono molto contento dei passi avanti che siamo riusciti a fare durante il week-end, questo risultati è una bella sorpresa. Non pensavamo di poter arrivare così avanti dopo aver sofferto nelle prove libere", dichiara. "Abbiamo tirato fuori il massimo dalla macchina e insieme al mio ingegnere di pista ho lavorato bene per migliorare il set-up. Siamo pronti per fare una buona gara".

Un po' al di sotto delle aspettative la McLaren, con Jenson Button più rapido del compagno di squadra Lewis Hamilton. Il campione del mondo in carica (5°) ha commentato: "Nelle prime due frazioni ho sofferto un po', mentre nella Q3 le cose sono andate un po' meglio… ma ormai era tardi. Non ho fatto un cattivo giro, ma è frustrante aver trovato un bilanciamento adatto solo in quel momento, lavorando con il differenziale e l'ala anteriore. La quinta posizione va comunque bene pensando a domani, anche perché il nostro assetto dovrebbe adattarsi alla pioggia".

"Sono un po' deluso", ha affermato invece Hamilton. "Volevamo la pole e pensavamo di potercela fare. Non ho idea di cosa sia accaduto in Q3, la macchina ha cominciato a muoversi molto all'anteriore, nonostante tutto il resto sembrasse ok. Siamo stati veloci tutto il week-end, ma più di cosi in qualifica non potevo fare. Lotteremo comunque domani, sono certo che sarà una buona gara".

Felipe Massa (7°) recrimina per un errore commesso nel suo tentativo finale, a causa del quale ha perso l'opportunità di chiudere più avanti. "Sono un po' deluso perché non sono riuscito a fare un giro pulito nel mio ultimo tentativo in Q3. Avrei potuto essere nei primi cinque ma quando c’è tanto equilibrio basta poco per ritrovarsi indietro", sincera il brasiliano della Ferrari. "Domani potrebbe piovere quindi le carte potrebbero rimescolarsi però è chiaro che, partendo dalla settima posizione, sarà difficile lottare per le primissime posizioni. Sul ritmo di gara possiamo dire la nostra, come si è visto ieri nelle prove libere. Sarà molto importante fare una buona partenza e guadagnare subito qualche posizione".

Si aspettava di più anche Michael Schumacher (9°), sullo stesso tracciato dove nel 2006 ha ottenuto la sua ultima vittoria in Formula 1. "Ovviamente non sono contento, le cose non hanno funzionato. In alcuni tratti eravamo troppo lenti e abbiamo sofferto con il grip al posteriore. Non sono riuscito a trovare il giusto assetto", afferma il sette volte iridato. "È dura essere ottimisti pensando a domani, ma può sempre succedere di tutto. Possiamo ancora ottenere dei punti importanti ed è ciò per cui ci impegneremo".


Stop&Go Communcation

Qualifica positiva a Shanghai per Nico Rosberg, che ha chiuso al quarto posto con la Mercedes. Il pilota tedesco, sul […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-170410-01.jpg Shanghai, Day 2: Rosberg e Button a parte, delusione per gli altri big. Hamilton, Massa e Schumacher sperano nella gara