Stefano Domenicali ha dichiarato che molto del futuro 2013 della Ferrari dipenderà dai risultati della F138 nel mese di settembre.

Se la situazione mondiale dovesse rimanere così, infatti, la compagine italiana porterebbe l’ultimo step di sviluppo a Singapore, per poi concentrarsi completamente sulla macchina 2014, la quale costituisce una grande sfida per progettisti e motoristi.

“Settembre sarà fondamentale per noi” ha commentato Domenicali. “Decideremo se portare avanti o meno lo sviluppo della vettura attuale. Solitamente questo è il mese della verità”.

“Spero di raccogliere ottimi risultati, in caso contrario ci dedicheremmo completamente sul progetto della prossima stagione, che costituisce un cambiamento drastico in F1; quasi una svolta epocale” ha concluso.

Andrea Giustini


Stop&Go Communcation

Stefano Domenicali ha dichiarato che molto del futuro 2013 della Ferrari dipenderà dai risultati della F138 nel mese di settembre. […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/08/massa_alonso_ferrari_fdgfg.jpg Settembre è il mese della verità per la Ferrari