Uno fra gli esordienti che scenderanno in pista per la prima volta sul circuito di Suzuka è il messicano Sergio Perez. Il portacolori della Sauber, capace di raccogliere un punto nell’ultimo appuntamento a Singapore, è pronto per un finale di stagione nel quale possa mettere in evidenza tutto quel talento del quale s’è parlato e sul quale la Ferrari crede per il futuro.

Intanto Perez si approccia al prossimo evento con l’umiltà di chi deve imparare: “Penso che Suzuka sarà una delle gare più speciali della stagione – ha puntualizzato – Per me sarà la prima volta che andrò in Giappone, ma ho provato il circuito al simulatore ed è certamente eccitante. Non vedo davvero l’ora di guidare nella realtà lungo le curve ad alta velocità, ed inoltre ritengo che queste curve si adatteranno abbastanza bene alla nostra vettura”.

Sergio sa di dover continuare lungo queste strada per crescere ancora: “Personalmente voglio mantenere lo slancio che penso di avere, e sento di continuare il processo di crescita – ha continuato nell’analisi – Voglio migliorare e finire la stagione in alto. Mi aspetto che il team ottenga molto supporto dai tifosi giapponesi per la presenza di Kamui (Kobayashi, ndr), ed anche questa sarà una bella esperienza”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Uno fra gli esordienti che scenderanno in pista per la prima volta sul circuito di Suzuka è il messicano Sergio […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/f1-021011-perez.jpg Sergio Perez: “Penso che Suzuka sarà una delle gare più speciali dell’anno”