Nonostante nel corso delle prime tornate sia stato invischiato nel mezzo del gruppo a causa di contatti che gli hanno fatto perdere terreno, Sergio Perez non si è perso d’animo ed è riuscito a risalire sino alla 10° posizione, utile per incamerare un punticino, fondamentale per rimanere appaiata alla Toro Rosso nella classifica Costruttori.

Lo stesso messicano è soddisfatto del recupero messo in atto in corsa: “Sono molto contento di aver totalizzato quel punto oggi – ha dichiarato ai media – Almeno in questo modo posso ripagare in parte il team dopo l’errore commesso venerdì, per il quale ho ricevuto la penalità in griglia di tre posizioni. Abbiamo avuto una buona strategia oggi. È stata certamente un po’ rischiosa, però ha funzionato, il team ha svolto un buon lavoro a riguardo. Ho usato le gomme dure solo nella prima tornata. Dopo quella fermata mi sono ritrovato nel traffico. In realtà mi aspettavo che uscisse la safety-car perché nel primo settore c’era molto olio in pista”.

A poco a poco  Perez ha preso confidenza con la sua monoposto: “Comunque dopo che ho passato Paul Di Resta ho potuto spingere – ha proseguito nella disamina – Il primo set di pneumatici morbidi è stato buono. Con il secondo ho lottato un po’ per portarlo in temperatura, Adrian Sutil era davvero veloce, e non ho potuto prenderlo. In generale penso che in qualifica non abbiamo assolutamente sfruttato il potenziale della macchina e tutti noi sappiamo che dobbiamo migliorare”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Nonostante nel corso delle prime tornate sia stato invischiato nel mezzo del gruppo a causa di contatti che gli hanno […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/11/f1-301011-perez.jpg Sergio Perez: “Abbiamo scelto una strategia rischiosa, ma ha funzionato”