Tutto fermo a Sepang dopo soli nove giri: il tanto atteso acquazzone, che aveva fatto solo marginalmente capolino al sabato, è arrivato subito dopo la partenza del Gran Premio, alle sedici ora locale, costringendo i piloti prima a partire su gomme intermedie e poi, dopo pochissime tornare, a montare le full wet.

Al nono passaggio, dopo un paio di giri fatti dietro alla Safety Car, la direzione gara ha esposto la bandiera rossa, in attesa che le condizioni migliorino. Nel giro dei pit-stop, le McLaren hanno mantenuto la prima e seconda posizione rispettivamente con Hamilton e Button, mentre in terza posizione si è piazzato Sergio Perez, primo dei piloti a montare le gomme da bagnato pesante (dopo un solo giro di pista). Il pilota della Sauber precede Webber, Alonso e Vettel. Schumacher, che partiva terzo, è stato vittima di un contatto con Grosjean, con il francese costretto al ritiro per un errore nelle fasi successive, ed il tedesco scivolato in sedicesima posizione.

Storico momento, invece, per la HRT: Karhikeyan si ritrova in decima piazza, avendo mantenuto le gomme intermedie sperando nell’interruzione della gara, poi arrivata.

Nessuna notizia, per ora, su quando e come la gara riprenderà.

Massimo Caliendo


Stop&Go Communcation

Tutto fermo a Sepang dopo soli nove giri: il tanto atteso acquazzone, che aveva fatto solo marginalmente capolino al sabato, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/03/sep_redflag_2012.jpg Sepang, gara sospesa per pioggia