Ancora una volta una grandissima prestazione dopo il podio di Melbourne per il polacco Robert Kubica, giunto al quarto posto con la propria Renault sfiorando il secondo piazzamento stagionale fra i primi tre: "E' stata una gara divertente, la macchina ha tenuto un buon ritmo. La partenza ed il sorpasso ad Hulkenberg ed a Sutil sono stati fondamentali. Ho creato un buon gap dagli inseguitori ed ho amministrato il vantaggio fino alla fine".

Entusiasta e finalmente all'arrivo senza problemi sulla propria vettura è parso Adrian Sutil: "La corsa è stata entusiasmante ed il quinto posto finale è un risultato eccezionale" – ha commentato l'alfiere della Force India – "Nelle fasi finali sono riuscito a tenere dietro Lewis senza commettere errori; ora siamo pronti per la Cina con l'obiettivo di centrare ancora la top ten".

Soddisfazione mista a rammarico in casa McLaren, costretta a rimediare all'errore commesso in qualifica con una gara tutta all'attacco. Autore di numerosi sorpassi è infatti stato Lewis Hamilton: "Ho avuto una gran partenza, ho superato un sacco di vetture. Poi ho fatto un primo stint lungo, arrivando quasi ad agganciare Sebastien dopo la mia prima sosta. Nel finale ho cercato in tutti i modi di scavalcare Adrian, ma è stato intelligente a chiudermi ed a tenere la posizione. Nel complesso è stato un risultato ottimo, abbiamo dimostrato di essere abbastanza veloci per competere con i primi".

All'ottavo posto ha concluso il campione del mondo in carica Jenson Button, uscito sconfitto dal duello a distanza con il proprio compagno di squadra: "Ho avuto un primo stint difficile, ho perso posizioni e mi sono bloccato dietro Fernando. Avevo poco grip e non riuscivo a superarlo, così ho perso un sacco di tempo. Nel finale Felipe mi ha scavalcato ed ho avuto una bella lotta ancora con Fernando, fino a quando non ha avuto il guasto al motore. Comunque va bene aver accumulato qualche punto".

Buona la performance di Felipe Massa, nuovo leader del campionato dopo la corsa odierna: “Tutto sommato, abbiamo fatto un buon lavoro in queste prime tre gare tanto è vero che sono in testa al campionato. Però abbiamo ancora sedici gare da disputare e siamo consapevoli che c’è tanto spazio per migliorare la prestazione della vettura e per renderla totalmente affidabile. Considerato da dove siamo partiti, il settimo posto è probabilmente il massimo cui potessimo aspirare. Abbiamo cercato di ritardare il più possibile il cambio gomme anche perché nei giorni scorsi aveva sempre piovuto durante il pomeriggio e, se ciò fosse accaduto, avremmo potuto sfruttare l’eventuale occasione: invece, per una volta, la pioggia non è arrivata. Le gomme morbide erano più veloci ma probabilmente all’inizio la pista non era sufficientemente gommata per farle rendere al meglio quindi la nostra scelta è stata la migliore" – il ferrarista ha poi concluso – "Il duello con Button è stato molto complicato: lui sul rettilineo riusciva sempre a scappare ma quando ha commesso un errore all’ultima curva allora sono riuscito ad avvicinarmi a sufficienza per superarlo alla staccata della prima. La gara di oggi dimostra che bisognerà lottare giro dopo giro per tutto il campionato: dobbiamo lavorare tanto, tenere i piedi per terra e non mollare mai la presa”.

Gara grintosa e di cuore per lo spagnolo Jaime Alguersuari, nono alle spalle di Button: "Sono molto contento di aver conquistato due punti, non me l'aspettavo" – ha dichiarato il giovanissimo pilota della Toro Rosso – "Un grande grazie a tutto il team, che ha lavorato duramente in questi giorni. Non conoscevo la pista, ma mi sono divertito molto, specialmente in bagarre. La lotta con Michael a Melbourne mi ha fatto crescere. Verso la fine ero un po' preoccupato per la tenuta delle gomme, ma alla fine tutto è andato bene".

Primo punticino in carriera per Nico Hulkenberg, bravo a portare al decimo posto una Williams abbastanza in crisi di prestazioni: "Siamo a punti, forse solo perchè la nostra vettura è stata più affidabile. Queste sono le corse. E' stata una giornata difficile, non abbiamo il ritmo degli altri ora. Dobbiamo continuare a lavorare".

Antonio Mancini


Stop&Go Communcation

Ancora una volta una grandissima prestazione dopo il podio di Melbourne per il polacco Robert Kubica, giunto al quarto posto […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/149856.jpg Sepang, Day 3: Kubica e Sutil in gran spolvero resistono alla rimonta di McLaren e Ferrari. Alguersuari e Hulkenberg a punti