I progressi della Toro Rosso sono stati evidenti nel corso degli ultimi due mesi, dal momento che in più di una circostanza Jaime Alguersuari è riuscito ad entrare nei primi 10 al termine del Gran Premio, mentre in occasione dell’ultimo appuntamento in Ungheria entrambi i piloti hanno raccolto punti iridati.

Un’importante iniezione di fiducia dunque che spinge Sebastien Buemi ad essere molto ottimista: “L’obiettivo a inizio stagione era di finire 8° in Campionato – ha detto ai media – Siamo stati 7° per un lungo periodo ma ora abbiamo perso una posizione in favore della Force India, dunque siamo scesi all’8° posto.  È molto importante continuare a sviluppare la vettura. Questa è la chiave durante la seconda parte di stagione. Se possiamo portare alcune nuove parti che lavorino bene sulla macchina, non dovrebbe essere un problema continuare a fare ciò che abbiamo fatto sinora”.

Comunque dal Belgio si aspettano nuovi aggiornamenti: “Abbiamo alcune cose da proporre per Spa che spero ci aiuteranno – ha proseguito Buemi – Dunque spero potremo chiudere il gap dai nostri rivali. Se facciamo un buon lavoro è ancora altamente probabile avere una seconda metà di stagione veramente forte”.

Lo svizzero in generale guarda con fiducia al futuro: “È stata molto dura con il cambio di regole, ma ora il team è a buon punto in termini di infrastrutture e sviluppo – ha aggiunto in conclusione – Ci vuole molto tempo perché un team lavori bene assieme per usare tutti gli strumenti come la galleria del vento, il CFD e tutte quelle cose. Dunque continueremo a fare meglio. Non posso dire quanto ci vorrà, però continueremo a diventare più forti in futuro in comparazione a scuderie come Williams, Sauber e Force India, che sono state in Formula 1 per così tanti anni ed hanno alle spalle una grande storia”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

I progressi della Toro Rosso sono stati evidenti nel corso degli ultimi due mesi, dal momento che in più di […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/f1-120811-buemi.jpg Sebastien Buemi: “Continueremo a fare sempre meglio”