Seconda vittoria stagionale, praticamente da dominatore assoluto: il Gran Premio del Bahrain per Sebastian Vettel è stato pressoché perfetto. Il pilota tedesco estende la propria leadership in classifica generale con una gara condotta a modo suo: davanti a tutti, con un ritmo da qualifica.

“Non penso comunque che sia stato facile, in Formula 1 vincere non è mai semplice”, sottolinea il campione della Red Bull, trionfatore a Sakhir già nel 2012. “Devo dire che all’inizio le tante battaglie ruota a ruota sono state molto divertenti, poi giro dopo giro le cose sono andate sempre meglio”.

In effetti, dopo una partenza non perfetta dal lato sporco della pista, Vettel ha ceduto una posizione a Fernando Alonso, poi risuperato poco dopo. Il sorpasso decisivo per la leadership è maturato ai danni del poleman Nico Rosberg, che nelle prime fasi era riuscito a contenerlo.

“Allo start non si sa mai quanto si è competitivi. È importante stare davanti, perché abbiamo visto in Cina che rimanere bloccati da qualcuno ha un impatto negativo sulle gomme”, spiega Vettel. “Oggi era fondamentale gestire bene i pneumatici che avevamo risparmiato ieri”.

“Mi piace girare a pista libera, e con il passo avuto nella fase centrale ho avuto la situazione sotto controllo. Faccio i miei complimenti a tutto il team”, prosegue il tre volte iridato, “e soprattutto a chi ha lavorato sulla strategia. Ha funzionato come ci aspettavamo”.


Stop&Go Communcation

Seconda vittoria stagionale, praticamente da dominatore assoluto: il Gran Premio del Bahrain per Sebastian Vettel è stato pressoché perfetto.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/04/f1-vettel-redbull-210413-01.jpg Sebastian Vettel: “Vittoria facile? Mai in Formula 1”