Indicato da più parti come uno dei favoriti nella rincorsa al titolo mondiale 2010, l’alfiere della Red Bull Sebastian Vettel ha fatto sapere di sentirsi immune alla pressione dopo l’esperienza maturata l’anno scorso ai vertici della F.1 grazie alla sfida con le Brawn Grand Prix di Jenson Button e Rubens Barrichello.  

Le aspettative sulla Red Bull sono elevatissime – ha ammesso il giovane pilota tedesco – devo esserne orgoglioso, ma francamente non c’è tempo per pensarci. E’ importante mettersi alla prova gara dopo gara, visto che i miei obiettivi non sono cambiati. Volevo diventare campione del mondo nel 2009 e al medesimo risultato punterò quest’anno. La pressione fa parte delle corse”. 

Secondo l’opinione di Vettel, la Red Bull dovrà giocarsela con Ferrari, McLaren e Mercedes: “Sarà una dura lotta tra di noi. La Ferrari ha già dimostrato nei test di poter ambire ad ottimi risultati, ma da qui al Gran Premio inaugurale previsto in Bahrain il 14 marzo non escludo altre sorprese”. 

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Indicato da più parti come uno dei favoriti nella rincorsa al titolo mondiale 2010, l’alfiere della Red Bull Sebastian Vettel […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/vetteredbs.jpg Sebastian Vettel ostenta tranquillità: “La pressione non mi preoccupa”