Il dominio di Sebastian Vettel nel corso di questa stagione è talmente lampante che la maggior parte dei rivali ha già gettato il guanto di spugna come simbolo di arresa dinanzi al suo potere. Sebbene sembri assolutamente semplice per lui giungere alla vittoria, il giovane alfiere della Red Bull tende a sottolineare come sia sbagliato dare per scontato tutto quanto stia ottenendo.

In particolar modo, Vettel cerca di allontanare il suo nome da altri team: “Lasciamo che le cose vadano in tale maniera – ha affermato a chiare lettere – Vincere le gare non è facile; vincere i Titoli nemmeno, in qualsiasi scuderia. Mi sento completamente felice alla Red Bull. Di certo Ferrari e Mercedes hanno alle spalle una grande leggenda, ma attualmente io non sono nel mito”.

In aggiunta, Sebastian non si preoccupa troppo di chi possa essere il futuro compagno di squadra: “Alla fine non perdo troppi dei miei pensieri su chi sia il mio compagno di box – ha continuato nell’intervista – Voglio essere il migliore dunque devo battere tutti loro, con la stessa vettura o qualunque altra. Mai chiederei al mio team di scegliere un pilota che mi piaccia, ma mi aspetto due cose da chiunque abbia il secondo abitacolo: onestà e rispetto”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Il dominio di Sebastian Vettel nel corso di questa stagione è talmente lampante che la maggior parte dei rivali ha […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/f1-290611-vettel-europa.jpg Sebastian Vettel: “Mi sento completamente felice alla Red Bull”