È nuovamente pole position, anche al Gran Premio d’Europa, per Sebastian Vettel nonostante le modifiche al regolamento che non hanno condizionato le prestazioni della Red Bull.

Il tedesco domani partirà dalla prima posizione affiancato dal compagno di team Mark Webber, ribadendo che la questione dell’annullamento del cambio delle mappature del propulsore tra le qualifiche e la gara non ha modificato la performance della vettura: “Prima di questa gara c’è stato un gran parlare delle modifiche al regolamento imposte dalla FIA. Tutti si aspettavano un calo improvviso delle nostre prestazioni e così non è stato”.

“Nel complesso è stata una grande giornata, non si può pretendere nulla di più della prima fila tutta Red Bull. Non bisogna dimenticare però dimenticare che quella di domani sarà una gara lunga”.

Vettel afferma che il suo secondo giro veloce non è stato buono tanto quanto il primo, ma gli è valso comunque la settima pole stagionale: “In 25 curve è davvero difficile essere sempre perfetti, senza errori né sbavature. Il mio primo tentativo è stato davvero ottimo e sono felice che Webber sia riuscito a qualificarsi secondo. Questo è un buon inizio per la corsa”, ha concluso il campione del mondo in carica.

Eleonora Ottonello


Stop&Go Communcation

È nuovamente pole position, anche al Gran Premio d’Europa, per Sebastian Vettel nonostante le modifiche al regolamento che non hanno […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-250611-01.jpg Sebastian Vettel: “Le restrizioni della FIA non ci hanno penalizzato”