Il titolo ottenuto una settimana fa a Suzuka non lo ha certo saziato. Sebastian Vettel è tornato prontamente sul gradino più alto del podio a Yeongam, conquistando il decimo successo stagionale. Un risultato con cui ha contribuito a regalare il Mondiale Costruttori alla Red Bull.

“Fantastico… È stata davvero una bella giornata. Vincere il titolo Costruttori ha un enorme valore”, ha dichiarato il tedesco. “Non è semplice capire cosa significhi per la squadra questo successo, specialmente per chi non lavora qui in pista. Dietro le quinte succedono tantissime cose, ogni giorno. Se abbiamo due vetture competitive è merito dell’intero team”.

“La gara è stata fenomenale, avevamo un ottimo ritmo e mi sono parecchio divertito. Sapevo che sorpassare Hamilton al via sarebbe stato difficile e ho quasi rischiato di uscire fuori in frenata, ma lui è stato molto corretto. Nell’ottica della corsa è stato molto importante”, racconta Vettel. “Dopodiché ho avuto però qualche difficoltà, a causa del forte vento che soffiava in direzione contraria. Non sono riuscito a scappare e la sagoma di Lewis è diventata sempre più grande negli specchietti, ma ce l’abbiamo fatta”.

“Tagliando il traguardo mi sono tolto un bel peso dalle spalle”, confessa Sebastian, che mette in guarda gli avversari: “Adesso la gente si aspetterà che ce la prenderemo comoda, ma siamo qui per vincere e fare del nostro meglio”.

Anche perché, volendo, può essere eguagliato l’incredibile record di 13 vittorie in un solo anno, stabilito da Michael Schumacher nel 2004…


Stop&Go Communcation

Il titolo ottenuto una settimana fa a Suzuka non lo ha certo saziato. Sebastian Vettel è tornato prontamente sul gradino […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/11/f1-161011-02.jpg Sebastian Vettel: “Il Mondiale Costruttori significa moltissimo per il team”