Seconda pole position stagionale e 17° in carriera per Sebastian Vettel: è questo il responso delle qualifiche del Gran Premio della Malesia, che ha visto primeggiare nuovamente il Campione del Mondo uscente dopo essersi nascosto nella giornata di ieri. Tuttavia il risultato complessivo è differente, perché se a Melbourne aveva dominato, a Sepang il tedesco ha dovuto lottare sino all’ultimo per strappare la pole a Lewis Hamilton.

Al termine di un’appassionante ora di prove, Vettel è chiaramente soddisfatto per aver centrato il primo obiettivo del weekend: “È stato un weekend impegnativo sino alle qualifiche odierne – ha aperto nella sua analisi – Ieri non è andato tutto liscio come speravamo, ma sapevo che la macchina era veloce. Nelle prove ufficiali ogni cosa ha funzionato nel migliore dei modi. Eravamo molto vicini ai ragazzi della McLaren, così sono davvero felice di aver ottenuto la pole”.

Da sottolineare come lo stesso Vettel riconosca la fondamentale importanza del KERS, reintrodotto dalla Red Bull in questa corsa: “Un grande complimento va a tutti i ragazzi, specialmente coloro che stanno lavorando sul KERS: hanno fatto molto lavoro dall’Australia – ha voluto precisare alla stampa – Se oggi non lo avessimo avuto non staremmo dove ci troviamo ora in griglia, né io né Mark (Webber, ndr)”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Seconda pole position stagionale e 17° in carriera per Sebastian Vettel: è questo il responso delle qualifiche del Gran Premio […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-09042011-vettel-malesia.jpg Sebastian Vettel è euforico: “Sono davvero felice per la pole”