Conquistato il Titolo Piloti a Suzuka per poi completare l’opera con il Costruttori in Corea grazie alla sua ennesima vittoria, Sebastian Vettel si appresta ad affrontare le ultime tre prove stagionali con l’intenzione comunque di ben figurare. I giorni scorsi ha inoltre lasciato intendere di essere disposto ad aiutare il suo compagno Mark Webber qualora servisse per il raggiungimento della 2° posizione in classifica generale.

Il bi-Campione del Mondo attende con trepidazione la prossima corsa: “Nel momento in cui corriamo in India, avremo fatto alcuni giri del tracciato al simulatore – ha ammesso ai microfoni – Quel che so finora è che la pista misura 5,14 km e si trova nella città industriale di Noida, circa 50 minuti di macchina da Nuova Delhi. Il circuito è una combinazione di curve lente e rettilinei ad alta velocità che scorrono uno dopo l’altro. La differenza di altitudine è estrema, piuttosto che a Spa o in Turchia, il che darà alla guida un elemento aggiuntivo”.

Nonostante il luogo di gara sia ancora a tutti sconosciuti, anche Sebastian fornisce un’indicazione importante: “Per inciso, ci aspettiamo che il tracciato abbia la seconda velocità media più alta della stagione dopo Monza – ha dichiarato a riguardo – Questo vuol dire che un giro sarà completato a 235km/h di media, dunque dovrebbe essere pieno di buone opportunità per superare. Non vedo proprio l’ora di giungere in India; avviene sempre quando guido su una pista nuova”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Conquistato il Titolo Piloti a Suzuka per poi completare l’opera con il Costruttori in Corea grazie alla sua ennesima vittoria, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/11/f1-221011-vettel.jpg Sebastian Vettel: “Ci aspettiamo un’elevata velocità media in India”