Il weekend di Sebastian Vettel è stato molto impegnativo, quasi quanto un normale fine settimana di Formula 1. Il tedesco della Red Bull prima ha vinto a Dusseldorf la Roc Nations Cup in compagnia di Michael Schumacher, mentre ieri sera, dopo la prova individuale della Race of Champions di Dusseldorf, ha ricevuto il premio di Driver of the Year agli Autosport Awards.

Vettel è onorato di aver replicato il successo ottenuto nel 2010: “Ad essere onesti, lo scorso anno è stato la prima volta qui ed ho raccolto uno di quei trofei che significano molto per me – ha detto ai microfoni – Mentre scendevo dal palco, la gente stava applaudendo e sentendo l’apprezzamento ed il rispetto per quel che avevamo raggiunto, quanto ho ottenuto quest’anno, e che mi ha fatto sentire molto speciale”.

L’occasione ha consentito a Seb di rivisitare la sua stagione: “In partenza quest’anno ho sentito che avevamo così tante energie, perché nel 2010 c’erano aree dove non eravamo al 100%, e credo che noi fossimo molto vicini al 100% quest’anno – ha affermato – È stato un anno fenomenale. È difficile realizzare quanto abbiamo combinato se si vedono le immagini televisive: così tante vittorie e così tante pole position, scusa Nigel Mansell!”.

Da copione l’erede di Schumi si aspetta un 2012 del tutto diverso: “Sicuramente la competizione sarà più elevata ed abbiamo visto particolarmente la McLaren alla fine dell’anno che è stata molto forte con Jenson (Button, ndr) e Lewis (Hamilton, ndr) – ha infine concluso – Dunque non sarà una passeggiata nel parco, ma non penso che sia stato il caso nemmeno di questa annata. Il gap, se si guarda alla classifica, è stato davvero notevole. Abbiamo avuto una grande partenza. Tuttavia ritengo che le corse sia state molto combattute, e non credo la mia vettura sia stata realmente così dominante”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Il weekend di Sebastian Vettel è stato molto impegnativo, quasi quanto un normale fine settimana di Formula 1. Il tedesco […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-051211-vettel.jpg Sebastian Vettel ancora entusiasta: “È stato un anno fenomenale”