Dopo ben 9 appuntamenti, infatti l’ultima vittoria era giunta addirittura in Bahrain, Sebastian Vettel è tornato al successo in occasione del Gran Premio di Singapore, rilanciandosi prepotentemente nella lotta verso l’Iride. Un trionfo propiziato dal ritiro di Lewis Hamilton, ma che ha visto l’alfiere della Red Bull gestire al meglio il potenziale a sua disposizione nelle fasi conclusive della corsa.

Vettel dimostra la sua soddisfazione una volta sceso dalla monoposto: “Certamente è grandioso incamerare 25 punti – ha dichiarato – È stata una buona giornata per noi. All’inizio penso fosse molto importante superare la Williams e da lì in avanti è diventato ovvio che avessimo la velocità, specialmente nel 3° settore, e che potessi mantenere ridotto il gap da Lewis. Al termine del primo stint non sono riuscito a mantenere il passo e ho dovuto sostituire le gomme, che non era esattamente il piano. Alla fine la decisione è stata corretta poiché mi sono sentito molto più a mio agio con la mescola più dura e potevo rimanere vicino a Lewis. Poi lui è incappato nel problema e ha dovuto fermarsi, così è difficile dire quel che sarebbe successo se fosse rimasto in gara”.

Il tedesco ha poi condotto la sua cavalcata, seppure con un piccolo brivido: “Dal punto di vista della velocità direi che nel secondo stint qualcosa sarebbe stato possibile comunque con Lewis – ha voluto puntualizzare – Al termine non è stato necessario provare qualche cosa. Devo dire che è stato un weekend davvero buono. Invece quel che è accaduto con Jenson (Button, ndr) non è stato intenzionale. Cerchi di scaldare le gomme e inoltre provi a mantenere i freni alle giuste temperature. Dunque è stato possibile che lui stesse guardando il suo volante e io stessi frenando un po’ più forte e poi ti ritrovi in un punto dove entrambi non vorrebbero essere. Grazie a Dio non è successo nulla”.

Sebastian vuole godersi sino in fondo questa vittoria: “È un sollievo per la mia mente – ha aggiunto in conclusione – È stata una sensazione meravigliosa non sentire nulla via radio con il team negli ultimi due giri, il che significava che potevo andare della mia velocità. Ciò è stato fantastico specialmente su una pista così unica come questa. Non che si sia trasformato in un tour panoramico perché ogni giro qui è molto impegnativo per spostare la tua attenzione. Ma probabilmente si scorge di più dell’ambiente circostante rispetto alle tornate vissute sul filo di lana. Ci è voluto parecchio tempo per ottenere il mio secondo successo stagionale! Quindi sì, sono felice e molto soddisfatto dopo un buon weekend. Non vedo proprio l’ora delle prossime gare”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Dopo ben 9 appuntamenti, infatti l’ultima vittoria era giunta addirittura in Bahrain, Sebastian Vettel è tornato al successo in occasione […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/09/f1-230912-vettel.jpg Sebastian Vettel al settimo cielo: “Un sollievo tornare alla vittoria”