La competitività della C33 si è rivelata non eccezionale, ma a Hinwill possono essere contenti di aver finito la gara con entrambi i piloti.

Un risultato che viene visto come una buona base per il futuro sviluppo della monoposto, secondo le parole di Esteban Gutierrez: “Abbiamo avuto a che fare con un nuovo modo di correre, che dovremo prendere come riferimento. In generale ci è mancata un po’ di velocità, aspetto da migliorare per competere in posizioni più avanzate; comunque siamo felici di aver terminato la gara con entrambe le macchine, è un passo avanti dal punto di vista dell’affidabilità”, ha spiegato il messicano.

Bicchiere mezzo pieno anche per Adrian Sutil, all’esordio con la vettura svizzera: “È stata una gara eccitante, specialmente la partenza, nella quale sono fortunatamente passato indenne. Abbiamo avuto alcune difficoltà con la power unit durante la prima parte, dopo il pit-stop la situazione è migliorata, ma il distacco accumulato non era più recuperabile. Con l’ingresso della Safety Car siamo passati alla strategia ad una sosta, ma non ci è servito molto, eravamo comunque troppo lenti; è stato positivo finire la gara con tutt’e due le vetture e arrivare vicino alla zona punti, ma dobbiamo assolutamente migliorare la nostra velocità”.

Federico Fadda


Stop&Go Communcation

Il team svizzero accoglie positivamente il risultato di Melbourne, nonostante entrambe le monoposto siano rimaste fuori dalla zona punti.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/03/Sauber01.jpg Sauber, l’inizio è soddisfacente