Il team Sauber spera di replicare i risultati del GP di Giappone in India.

A Suzuka sia Nico Hulkenberg che Esteban Gutierrez hanno chiuso la gara in zona punti, permettendo alla squadra di avvicinarsi ancor di più alla Force India nella classifica riservata ai costruttori.

“Lo scorso ho terminato in ottava posizione” ha dichiarato Hulkenberg. “Confido di fare la stessa cosa quest’anno. Ci sono zone interessanti anche se il Buddh International Circuit non è tra i miei favoriti. Avendo lavorato per una squadra indiana conosco meglio di tutti il legame molto forte che c’è tra la gente del posto e la Formula 1”.

Gutierrez salirà in macchina forte dell’esperienza del 2012: “Non sarà la prima volta per me, la passata stagione ho avuto la possibilità di girare al posto di Sergio (Perez, ndr) nelle prime libere per imparare il tracciato. Mi piace, ci sono punti emozionanti e vie di fuga ampie”.

Il Responsabile Ingegneria Pista Tom McCullough reputa il circuito sito nei pressi di Nuova Delhi simile a quello coreano: “Come a Yeongam avremo un’alternanza tra curve ad ampio e stretto raggio, e rettilinei molto lunghi. Il consumo degli pneumatici non è elevato ed infatti la Pirelli ha portato la Medium e la Soft; i punti sono il nostro obiettivo”.

Andrea Giustini


Stop&Go Communcation

Il team Sauber spera di replicare i risultati del GP di Giappone in India. A Suzuka sia Nico Hulkenberg che […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/10/Hul_Suk-1024x682.jpg Sauber in India con l’obiettivo dei punti