Le regine di questo fine settimana, almeno per il momento, sembrerebbero essere Red Bull e Ferrari. Anche se è troppo presto per parlare, la RB6 della squadra austriaca e la F10 di Maranello sono apparse  le vetture più complete e veloci, per lo meno in questo tracciato. La battaglia sul giro secco è stata vinta, per poco più di un decimo, dai vicecampioni del mondo 2009.

"E' una grande sorpresa essere in pole position" – ha dichiarato nel post qualifica Sebastien Vettel (1°) – "Abbiamo avuto diversi problemi nelle libere ed i meccanici non hanno dormito per tutta la notte. E' grazie a loro se ho potuto lottare per il primo posto. Sono molto felice".

Deluso Mark Webber (6°), autore di un errore decisivo nella Q3: "Stava andando tutto bene, poi ho fatto un errore nel giro più importante. Questa non è una vettura da sesto posto, Seb ha fatto un gran lavoro. Non tutto è perduto però".

Entusiasta per il ritorno in pista con la rossa è parso Felipe Massa (2°): "E' fantastico tornare ad essere così competitivi dopo un periodo così difficile per me. Abbiamo cominciato bene ed il lavoro invernale sembra ripagato, abbiamo buone chance per la corsa di domani, visto che ci siamo preparati tutta la giornata di ieri sull'assetto ideale e sul ritmo gara. Oggi ho dato tutto me stesso".

Per nulla indispettito dal terzo posto Fernando Alonso (3°), che domani partirà in griglia posizionato alle spalle del nuovo compagno di squadra: "Finalmente sappiamo come sono i valori in campo. Essere in seconda e terza posizione è ottimo, sono soddisfatto. Ho perso un po' di decimi nell'ultimo settore, ed alla fine Vettel è riuscito a prenderci la pole. Va bene lo stesso".

Più indietro, a discapito delle aspettative, la McLaren, distante più di un secondo dal tempo del tedesco. La MP4/25 non è competitiva quanto Red Bull e Ferrari nonostante le ottime cose fatte vedere nei test invernali. Salva l'onore del team britannico l'inglese Lewis Hamilton (4°): "Non essendo veloci come i primi fin da ieri, sono sorpreso dal risultato odierno. Il quarto posto in griglia è buono, e spero di guadagnare posizioni in partenza. Non penso che sia realistico puntare alla vittoria, dobbiamo concentrarci sulla gestione degli pneumatici. Soffriamo molto nel tratto centrale".

Pessimo il debutto nel suo nuovo team per il campione del mondo in carica Jenson Button (8°): "La vettura è totalmente cambiata dalle sessioni di prove libere. Gli ingegneri stanno cercando di capire cosa sia successo. E' un peccato, siamo comunque sorpresi nel vedere le prestazioni dei primi. Sono molto veloci sul giro singolo,  forse noi potremmo avere qualche vantaggio sul passo. Spero di superare indenne la prima curva".

Antonio Mancini


Stop&Go Communcation

Le regine di questo fine settimana, almeno per il momento, sembrerebbero essere Red Bull e Ferrari. Anche se è troppo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/vettel14.jpg Sakhir, Report Day 2: Red Bull e Ferrari davanti a tutti. Dubbio McLaren