Dopo le prime due sessioni di prove libere, a confermarsi i più veloci in classifica generale sono stati Mercedes e McLaren, in grado di piazzare i propri piloti nelle prime quattro posizioni. Se da una parte si era in attesa di una gran prestazione degli inglesi, dall'altra ha quasi stupito vedere la Mercedes così veloce fin da subito, visto che nei test invernali era parsa leggermente in difficoltà rispetto alle dirette rivali.

"Abbiamo migliorato la vettura nel corso della giornata" – ha dichiarato Nico Rosberg (1°) – "Inizialmente la pista era molto sporca, piena di sabbia. Nel pomeriggio era buona, abbiamo lavorato sodo ed abbiamo ottenuto ottimi riscontri. Potremmo migliorare in alcuni settori, ma per ora siamo soddisfatti. E' un buon inizio".

Di buon umore anche il sette volte campione del mondo Michael Schumacher (3°): "Dopo aver avuto qualche problemino in mattinata, abbiamo fatto un buon lavoro nel pomeriggio. Nella seconda sessione la macchina è andata molto meglio, anche se io sono un po' arrugginito sul giro secco. Sui long run invece tutto è andato alla perfezione. Sono pronto per la gara".

Meno entusiasti i piloti McLaren, in primis Lewis Hamilton (2°), convinto che il livello degli avversari è ancora tutt'altro che chiaro: "Oggi c'era molto caldo e le gomme si consumavano facilmente. Nonostante questo abbiamo un degrado abbastanza contenuto. In gara sarà lo stesso difficile, bisognerà gestirsi bene con il comportamento degli pneumatici. La nuova sezione della pista è lenta e sconnessa, è molto difficoltosa, ma tanto è uguale per tutti. Nel complesso abbiamo fatto un buon lavoro, ma dovremo vedere come sono piazzati gli altri team".

Stesso parere per Jenson Button (4°), voglioso di tornare al lavoro domani mattina per la terza sessione: "Oggi ci siamo resi conti che quì il consumo delle gomme posteriori è elevato, si guida molto di sovrasterzo. Le nuove curve sono lente, sconnesse e dal difficile inserimento. Si fa fatica a prendere il punto di staccata esatto. Alla fine abbiamo lavorato bene, abbiamo un buon set up di base e siamo pronti per migliorarci domattina".

Sorprendente invece, in senso negativo, la prestazione della Ferrari. Arrivata come super favorita alla vittoria dopo le numerosi sessioni di test invernali, le rosse di Maranello non sembrano per il momento stare al passo delle ormai quattro frecce d'argento.

Non sembrano delusi però i due driver del team italiano: "Ci siamo concentrati sul confronto delle due mescole di gomme e sull'assetto da gara" – ha commentato Felipe Massa (7°) – "Sono abbastanza soddisfatto, anche se è difficile avere un quadro preciso della situazione degli altri, ci sarà sicuramente una concorrenza numerosa. Oggi ho un po'  di febbre, ma mi sento comunque in forma".

Stesse sensazioni per Fernando Alonso (9°): "Abbiamo notato l'elevato consumo delle gomme posteriori ed abbiamo lavorato sull'assetto da gara. Pensiamo che in lotta per la vittoria ci saranno quattro team, forse con l'inserimento della Force India. Il nuovo tratto non è male, è divertente, anche se c'è qualche dosso di troppo".

Antonio Mancini


Stop&Go Communcation

Dopo le prime due sessioni di prove libere, a confermarsi i più veloci in classifica generale sono stati Mercedes e […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/147721.jpg Sakhir, Report Day 1: Mercedes e McLaren subito al top. Tranquilli in casa Ferrari