Così come le libere del primo pomeriggio, anche la prima sessione notturna in Bahrain ha visto protagoniste le Mercedes: Hamilton e Rosberg, sempre in quest’ordine, hanno preceduto tutti staccando il resto del gruppo e firmando con una seconda doppietta questo venerdì di prove a Sakhir.

Il primo degli inseguitori, come stamane, è Fernando Alonso: l’asturiano, che stavolta è però a sei decimi di ritardo dalla coppia Mercedes, guida il gruppo degli “altri” davanti a Ricciardo e Massa, con i campioni del mondo Button e Vettel che seguono.

La Williams, in particolare, ha ritardato moltissimo il proprio run su gomma morbida e questo potrebbe aver giovato alle prestazioni del pilota brasiliano, autorevolmente inseritosi in Top 5 anche se tra i meno attivi in pista; un impedimento di Gutierrez potrebbe aver però condizionato la prestazione, nascondendo nei fatti le possibilità dell’ex-Ferrarista di disturbare i primi.

Tra i piloti che hanno avuto una sessione più tribolata, da segnalare sicuramente Max Chilton, finito a muro alla Curva 4 per il guasto del disco freno anteriore sinistro sulla sua Marussia; motivi tecnici hanno costretto a stop meno spettacolari anche Ericsson e Sutil, con quest’ultimo che nel finale è tornato in pista nonostante avesse dovuto abbandonare la sua Sauber lungo il tracciato.

La Formula 1 tornerà in pista domani, alle ore 14:00, per la terza sessione di prove libere: le qualifiche scatteranno quando in Italia saranno le 17:00.

Sakhir, Libere 2 – Classifica

1. Lewis Hamilton – Mercedes – 1:34.325
2. Nico Rosberg – Mercedes – 1:34.690 – +0.365
3. Fernando Alonso – Ferrari – 1:35.360 – +1.035
4. Daniel Ricciardo – Red Bull-Renault – 1:35.433 – +1.108
5. Felipe Massa – Williams-Mercedes – 1:35.442 – +1.117
6. Jenson Button – McLaren-Mercedes – 1:35.528 – +1.203 1
7. Sebastian Vettel – Red Bull-Renault – 1:35.606 – +1.281
8. Daniil Kvyat – Toro Rosso-Renault – 1:35.640 – +1.315
9. Kevin Magnussen – McLaren-Mercedes – 1:35.662 – +1.337
10. Sergio Perez – Force India-Mercedes – 1:35.802 – +1.477
11. Valtteri Bottas – Williams-Mercedes – 1:35.920 – +1.595
12. Jean-Eric Vergne – Toro Rosso-Renault – 1:35.972 – +1.647
13. Nico Hulkenberg – Force India-Mercedes – 1:35.998 – +1.673
14. Kimi Raikkonen – Ferrari – 1:36.366 – +2.041
15. Adrian Sutil – Sauber-Ferrari – 1:36.962 – +2.637
16. Esteban Gutierrez – Sauber-Ferrari – 1:36.975 – +2.650
17. Pastor Maldonado – Lotus-Renault – 1:37.259 – +2.934
18. Romain Grosjean – Lotus-Renault – 1:37.599 – +3.274
19. Jules Bianchi – Marussia-Ferrari – 1:37.800 – +3.475
20. Max Chilton – Marussia-Ferrari – 1:38.247 – +3.922
21. Kamui Kobayashi – Caterham-Renault – 1:38.257 – +3.932
22. Marcus Ericsson – Caterham-Renault – 1:39.136 – +4.811

Massimo Caliendo

 


Stop&Go Communcation

Così come le libere del primo pomeriggio, anche la prima sessione notturna in Bahrain ha visto protagoniste le Mercedes, con Hamilton e Rosberg davanti a tutti.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/04/bah_2014_lib2_hamilton.jpg Sakhir, Libere 2 – È ancora Hamilton-Rosberg davanti a tutti