La partenza del weekend in Bahrain sorride alla Ferrari: sono infatti Felipe Massa e Fernando Alonso a comandare la prima sessione di prove libere disputata questa mattina. Ultimi a scendere in pista per un giro cronometrato, i due portacolori del team di Maranello si sono insediati davanti a tutti praticamente subito.

Dapprima è stato lo spagnolo a portarsi in vetta, superato poco dopo dal brasiliano con il suo 1:34.487, inferiore di soli 77 millesimi.

Anche a Sakhir, quindi, la F138 sembra rivelarsi in grado di ambire alla vittoria dopo l’autorevole successo colto da Alonso soltanto cinque giorni fa in Cina; e Massa conferma il suo positivo stato di forma in questo avvio di stagione, su un circuito con il quale ha storicamente un ottimo feeling (qui ha vinto nel 2007 e nel 2008).

Alle spalle delle due Ferrari c’è la Mercedes di Nico Rosberg. Il tedesco nelle fasi iniziali aveva segnalato via radio un comportamento anomalo della vettura, ma l’allarme è presto rientrato. Quarta posizione per Sebastian Vettel, che con la Red Bull si aggiudicò la passata edizione.

A seguire la Force India dell’ottimo Paul Di Resta, poi la McLaren di Jenson Button e Mark Webber.

Solo ai margini della top 10 le due Lotus, con Kimi Raikkonen (9°) davanti a Romain Grosjean, protagonista di una violentissima frenata alla Curva 8 e afflitto da qualche problema con il KERS. A precedere le due monoposto nero-oro l’altra Force India, quella di Adrian Sutil, sulla quale durante il turno è stata effettuata la sostituzione del fondo.

Inizio interlocutorio per Lewis Hamilton, appena 13°, mentre qualche passo avanti pare arrivare dalle Williams, con il debuttante Valtteri Bottas 12°.

Nelle retrovie la Caterham è davanti alla Marussia: Charles Pic è 19°, precedendo l’esperto Heikki Kovalainen richiamato in veste di collaudatore. Per la compagine rivale ha esordito la riserva Rodolfo Gonzalez. Nel pomeriggio saranno regolarmente all’opera i titolari Giedo van der Garde e Jules Bianchi.

Per il resto poco da segnalare, al di là di qualche piccolo errore o escursione oltre il cordolo, dovuta anche allo sporco che contraddistingue l’asfalto della pista. Alle 14:00 locali (le 13:00 italiane) il via alla seconda sessione di prove libere.

Classifica

01. Felipe Massa – Ferrari – 1:34.487
02. Fernando Alonso – Ferrari – 1:34.564
03. Nico Rosberg – Mercedes – 1:34.621
04. Sebastian Vettel – Red Bull Renault – 1:34.790
05. Paul di Resta – Force India Mercedes – 1:34.949
06. Jenson Button – McLaren Mercedes – 1:35.069
07. Mark Webber – Red Bull Renault – 1:35.101
08. Adrian Sutil – Force India Mercedes – 1:35.119
09. Kimi Raikkonen – Lotus Renault – 1:35.345
10. Romain Grosjean – Lotus Renault – 1:35.611
11. Sergio Perez – McLaren Mercedes – 1:35.640
12. Valtteri Bottas – Williams Renault – 1:35.783
13. Lewis Hamilton – Mercedes – 1:35.792
14. Jean-Eric Vergne – Toro Rosso Ferrari – 1:36.014
15. Daniel Ricciardo – Toro Rosso Ferrari – 1:36.485
16. Pastor Maldonado – Williams Renault – 1:36.498
17. Nico Hulkenberg – Sauber Ferrari – 1:36.755
18. Esteban Gutiérrez – Sauber Ferrari – 1:37.214
19. Charles Pic – Caterham Renault – 1:37.850
20. Heikki Kovalainen – Caterham Renault – 1:38.401
21. Max Chilton – Marussia Cosworth – 1:39.445
22. Rodolfo Gonzalez – Marussia Cosworth – 1:40.215


Stop&Go Communcation

La partenza del weekend in Bahrain sorride alla Ferrari: Felipe Massa e Fernando Alonso a comandano la prima sessione di prove libere disputata a Sakhir.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/04/f1-ferrari-massa-190513-01.jpg Sakhir, Libere 1: Massa-Alonso, la Ferrari inizia al top