Cinquantotto spettatori in tribuna nella prima sessione di prove libere in Bahrain, appena giunta a conclusione sul tracciato di Sakhir: mentre fuori dalla pista impazza ancora il dibattito sulla presenza della F1 in un momento così caldo della storia di questo paese, e del fatto che Jean Todt, presidente della FIA che ha dichiarato “sicuro” l’ambiente, non si sia ancora fatto vedere (mentre Ecclestone sì), in pista il programma di prove va avanti indisturbato.

Nei primi novanta minuti è Lewis Hamilton a segnare il miglior tempo, come oramai spesso accade: l’inglese, che ha ottenuto la pole nelle prime due gare della stagione, ha staccato di tre decimi Sebastian Vettel, davanti a Paul di Resta e al vincitore della Malesia Nico Rosberg.

Solo quinta la seconda McLaren, quella di Jenson Button, a sette decimi da Hamilton e davanti a Hulkenberg per una manciata di centesimi. Seguono Schumacher, settimo, e Webber, ottavo e ultimo a rientrare entro un secondo dalla prima posizione.

Chiudono la top 10 le Lotus di Raikkonen e Grosjean, seguite dalla Sauber di Perez e dalla Williams di Maldonado.

Solo dopo il venezuelano la prima delle Ferrari, con Alonso tredicesimo ad un secondo e otto da Hamilton e Massa quindicesimo, dietro anche al giovanissimo Bottas, terzo pilota della Williams che era stato impiegato anche in Malesia.

Per le rosse, più che per i diretti avversari, tanti problemi di gomme in questi primi novanta minuti: Massa, in particolare, si è presentato ai box con l’anteriore destra chiaramente deteriorata. Un problema che potrebbe stabilizzarsi nelle prossime sessioni, con la progressiva pulizia della pista.

Classifica
1. Lewis Hamilton – McLaren-Mercedes – 1:33.572
2. Sebastian Vettel – Red Bull Racing-Renault – 1:33.877 +0.305
3. Paul di Resta – Force India-Mercedes – 1:34.150 +0.578
4. Nico Rosberg – Mercedes – 1:34.249 +0.677
5. Jenson Button – McLaren-Mercedes – 1:34.277 +0.705
6. Nico Hulkenberg – Force India-Mercedes – 1:34.344 +0.772
7. Michael Schumacher – Mercedes – 1:34.483 +0.911
8. Mark Webber – Red Bull Racing-Renault – 1:34.552 +0.980
9. Kimi Räikkönen – Lotus-Renault – 1:34.609 +1.037
10. Romain Grosjean – Lotus-Renault – 1:34.847 +1.275
11. Sergio Perez – Sauber-Ferrari – 1:35.024 +1.452
12. Pastor Maldonado – Williams-Renault – 1:35.268 +1.696
13. Fernando Alonso – Ferrari – 1:35.436 +1.864
14. Valtteri Bottas – Williams-Renault – 1:35.497 +1.925
15. Felipe Massa – Ferrari – 1:35.719 +2.147
16. Kamui Kobayashi – Sauber-Ferrari – 1:35.929 +2.357
17. Jean-Eric Vergne – STR-Ferrari – 1:36.195 +2.623
18. Heikki Kovalainen – Caterham-Renault – 1:36.330 +2.758
19. Vitaly Petrov – Caterham-Renault – 1:36.484 +2.912
20. Daniel Ricciardo – STR-Ferrari – 1:36.591 +3.019
21. Charles Pic – Marussia-Cosworth – 1:37.467 +3.895
22. Timo Glock – Marussia-Cosworth – 1:38.006 +4.434
23. Pedro de la Rosa – HRT-Cosworth – 1:38.877 +5.305
24. Narain Karthikeyan – HRT-Cosworth – 1:39.996 +6.424

Massimo Caliendo


Stop&Go Communcation

Cinquantotto spettatori in tribuna nella prima sessione di prove libere in Bahrain, appena giunta a conclusione sul tracciato di Sakhir: […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/04/bah_lib1_2012.jpg Sakhir, Libere 1: Hamilton vola davanti a tutti con Vettel, crollano le Ferrari