La stagione della Williams si sta rivelando un assoluto fallimento, forse la peggiore della storia della scuderia inglese. Sinora solamente quattro punti totalizzati in 11 corse, e soprattutto grandi difficoltà nello sviluppare la vettura, nonostante fra il mese di maggio ed il mese di giugno si fossero visti alcuni piccoli miglioramenti rispetto all’inizio.

La frustrazione da parte di Rubens Barrichello ormai è ben nota: “Non ho mai voluto essere un test driver – ha riferito ai media – Eppure mi sembra che qui alla Williams sia utilizzato solo per fare prove e provare parti nuove, nuove soluzioni tecniche. Mi usano come un collaudatore e poi si lamentano che non ho risultati. È una situazione incredibile, non so se continuerò l’anno prossimo in queste condizioni”.

Per di più nelle ultime settimane sono circolate voci che Adrian Sutil o Nico Hulkenberg potrebbero prendere il suo posto: “Non mi interessa se mi vogliono far fuori, la realtà è che gli scarichi soffiati cuociono le gomme posteriori – ha aggiunto nella disamina – La guidabilità della vettura è cattiva e in condizioni di pista scivolosa è ancora peggio. In questi mesi si sono portati moltissimi particolari aerodinamici, anche troppi: non abbiamo potuti testarli appieno e sinceramente non si può usare una gara per fare test. Siamo confusi, in squadra regna l’incertezza. Se è così, sarò ad andarmene, non loro a cacciarmi”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

La stagione della Williams si sta rivelando un assoluto fallimento, forse la peggiore della storia della scuderia inglese. Sinora solamente […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/f1-050811-barrichello-ungheria.jpg Rubens Barrichello è durissimo: “Se si continua così, me ne vado io”