Incredibile decisione della direzione gara al termine del GP. Dopo una protesta ufficiale della Ferrari, Lewis Hamilton è stato infatti retrocesso in terza posizione per il sorpasso a Kimi Raikkonen giudicato non regolare, sebbene fosse stato il finlandese a toccare l’inglese. I motivi non sono ovviamente chiari.

Del resto non potrebbe essere diversamente. Con la FIA nulla è mai chiaro, soprattutto quando di mezzo c’è la Ferrari e negarlo è ormai impossibile. Ad esempio si potrebbe discutere per ore della mancata penalizzazione inflitta a Massa nel GP di Valencia per il contatto sfiorato ai box con Sutil, mentre Bruno Senna in Gp2 qui in Belgio è stato penalizzazto per un evento totalmente identico che lo ha visto protagonista insieme ad Alberto Valerio.

Anche Timo Glock (Toyota) è stato penalizzato di 25” a fine gara. Complimenti comunque a Felipe Massa, mai protagonista e comunque vincitore della gara, grazie alla FIA. Potevamo finalmente gioire per una gara spettacolare, invece ora si può solo dire tranquillamente che il più bel GP della stagione è stato rovinato dai soliti incompetenti nella stanza dei bottoni.

Cristiano Puglisi


Stop&Go Communcation

Incredibile decisione della direzione gara al termine del GP. Dopo una protesta ufficiale della Ferrari, Lewis Hamilton è stato infatti […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/61215_080007bel1.jpg Rosso vergogna: la Ferrari chiede la penalizzazione di Hamilton e la ottiene