Velocissima in qualifica, con le pole di Lewis Hamilton in Cina e Nico Rosberg in Bahrain, negli ultimi due weekend la Mercedes ha faticato di più sul passo di gara, a causa di una forte usura delle gomme che ha quasi riportato alla mente gli “spettri” dei campionati precedenti.

In vista del prossimo Gran Premio di Spagna, tuttavia, il team principal Ross Brawn conta in una inversione di tendenza che possa permettere alla W04 di essere competitiva anche la domenica.

“Abbiamo concentrato i nostri sforzi in due aree chiave: completare il pacchetto di aggiornamenti per la Spagna e capire la nostra mancanza di ritmo in Bahrain”, ha spiegato Brawn. “In quest’ultimo campo abbiamo fatto progressi e valuteremo alcune novità per gli appuntamenti che verranno, in modo da migliorare la situazione. Non siamo ancora al top, ma stiamo crescendo. Ovviamente, essere forti in gara è ciò che conta davvero”.

La pista di Barcellona, abituale meta dei test invernali, è probabilmente quella conosciuta meglio dalle squadre. Ma ciò non significa che non ci siano delle incognite: “Essendo in tarda primavera possiamo aspettarci condizioni del tracciato molto diverse rispetto a quelle trovate a inizio anno”, ha avvertito Brawn.

“I sorpassi saranno più difficili rispetto ad altri circuiti su cu abbiamo corso in avvio di stagione, e ogni team porterà delle modifiche: il weekend dovrebbe quindi offrire una sfida interessante”.


Stop&Go Communcation

Per il prossimo Gran Premio di Spagna, il team principal Ross Brawn conta nei progressi che possano permettere alla Mercedes essere competitiva anche in gara.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/05/f1-mercedes-brawn-030513-02.jpg Ross Brawn sprona la Mercedes per la crescita in gara