La classifica lo vede primo, ma il duello perso in Bahrain rischia di incoronare il suo compagno di squadra leader del team.

Una battaglia in alcuni frangenti anche molto intensa, ma che per Nico Rosberg non ha lasciato strascichi polemici interni: “È stata una gara dura, ma corretta; solo in un’occasione ho ritenuto che Lewis sia andato un po’ oltre, quando l’ho affiancato alla curva 4 e lui mi ha spinto troppo all’esterno. In quel caso evitare un incidente diventa difficile, infatti ne abbiamo poi discusso con tutto il team, in maniera costruttiva”.

La gara di Shanghai, per Rosberg, rappresenta un’immediata occasione di rivincita, nel circuito dove ottenne, nel 2012, il suo primo successo in Formula 1: “Questa è la mia pista, sono pronto e motivato, so che posso vincere. Se potessi scegliere preferirei la fuga solitaria, ma se ci sarà nuovamente da lottare non mi tirerò indietro”.

Federico Fadda


Stop&Go Communcation

L’accesa, ma corretta, lotta con Lewis in Bahrain lo ha visto sconfitto, ma Nico prepara la rivincita in Cina.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/04/RosbergHamilton01.jpg Rosberg pronto a duellare ancora con Hamilton