Sei vittorie in altrettante gare, quinta doppietta consecutiva, ma la Mercedes tornerà a casa da Montecarlo con il clima interno al team decisamente arroventato.

Nonostante gli strascichi polemici, Nico Rosberg si gode il secondo trionfo consecutivo sul tracciato monegasco, ottenuta dominando: “Un successo speciale, perché Lewis veniva qui con lo slancio di quattro vittorie consecutive e dovevo fermarlo; ce l’ho fatta, vincere qui è bello perchè è casa mia”, ha dichiarato Rosberg, che sul rapporto con Hamilton taglia corto: “Non voglio parlarne, ma fra di noi è tutto come prima, anche se non è semplice, dato che siamo sempre in lotta; se ci sono dei problemi, però, ci sediamo e parliamo”.

Più distaccato Lewis Hamilton, che subisce il controsorpasso in vetta alla classifica, ma non si addentra in polemiche: “Oggi è andata così, la doppietta va bene per la squadra. Nico aveva un passo molto veloce, anche il mio lo era, ma sorpassare qui è difficile”. Sulle lamentele con cui, via radio, ha recriminato con il muretto riguardo alla strategia, l’inglese è diplomatico: “Non ricordo con precisione cosa ho detto. Abbiamo visto che c’era un incidente, in questi casi a Montecarlo si approfitta per rientrare ai box; io avrei voluto fermarmi, ma il team non mi ha richiamato”.

Federico Fadda


Stop&Go Communcation

La vittoria di Nico potrebbe aver acuito il malumore del compagno di squadra, che recrimina sulla strategia di gara.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/05/Rosberg06.jpg Rosberg gongola, Hamilton mastica amaro