Per la sesta volta in 12 appuntamenti stagionali Romain Grosjean è stato coinvolto in un incidente al via. I numeri non mentono e di conseguenza il transalpino della Lotus deve migliorare sotto questo aspetto, anche per evitare di generare situazioni pericolose per tutti. La sanzione di un GP di squalifica dopo il botto di ieri è apparsa probabilmente giusta, in modo tale che lo stesso Grosjean possa riflettere su quanto compiuto e su dove possa migliorare proprio nelle fasi della partenza.

Il primo ad essere dispiaciuto per quanto avvenuto comunque è lui stesso: “Quando la tua vita è tutta focalizzata sulle corse, non permettere di partecipare ad un evento è probabilmente una delle peggiori esperienze che tu possa vivere – ha spiegato ai giornalisti – Detto ciò, rispetto il verdetto degli Steward. Ho avuto una buona partenza, nonostante sia stato disturbato dalla partenza anticipata di Pastor (Maldonado, ndr), che penso sia stato il caso per tutti al vertice, e mi stavo dirigendo verso la prima curva quando il posteriore della mia vettura è entrato in contatto con l’anteriore di Lewis (Hamilton, ndr)”.

I calcoli di Romain sono stati sbagliati in quel frangente: “Onestamente pensavo di essere davanti a lui e che ci fosse abbastanza spazio per entrambe le macchine; non ho cercato deliberatamente di stringerlo o qualcosa del genere – ha evidenziato in seguito – Questa situazione della prima curva non è qualcosa che chiunque vorrebbe che succedesse e per fortuna nessuno è rimasto ferito nell’incidente. Voglio chiedere scusa ai piloti che sono stati coinvolti ed ai loro tifosi. Posso solamente dire che questo episodio è parte di un processo che mi renderà un pilota migliore”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Per la sesta volta in 12 appuntamenti stagionali Romain Grosjean è stato coinvolto in un incidente al via. I numeri […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/09/f1-020912-grosjean.jpg Romain Grosjean si prende le colpe: “Chiedo scusa ai piloti coinvolti”