Romain Grosjean è pronto a rientrare in gara dopo aver saltato il Gran Premio d’Italia per la squalifica inflittagli in seguito all’incidente causato al via della corsa di Spa. Il francese lo scorso fine settimana ha lasciato dunque il suo volante al collaudatore Jerome D’Ambrosio, il quale non è riuscito ad andare oltre il 13° posto, ed ora riprenderà il suo volante per cercare di dimostrare il suo valore.

L’alfiere della Lotus sa di avere i riflettori puntati addosso, ma non si scompone: “Singapore è una gara abbastanza speciale dal momento che si tiene di notte; ciò la rende un grande show per i tifosi – ha evidenziato ai media – È una città parecchio bella. Non ho accumulato molta esperienza del circuito sinora; la mia prima corsa è datata 2009 e quello è stato un weekend difficile, ma non vedo l’ora di ritornare in macchina conoscendo il circuito un po’ meglio e mettendo ogni cosa a posto per il resto della stagione”.

Grosjean vuole spingere al massimo per cancellare tutte le critiche: “È un’altra pista, un’altra gara ed una chance per me di rientrare e fare del mio meglio – ha proseguito nel discorso – Voglio qualificarmi bene, essere il più vicino possibile a Kimi (Raikkonen, ndr) in termini di performance e totalizzare punti per il team nel Campionato Costruttori. È un tracciato ad alto carico e che sembra adattarsi a noi al meglio come abbiamo visto a Budapest. Per quanto riguarda le gomme penso dovremmo essere altrettanto positivi; è sempre una gara interessante, quindi sono ansioso di disputarla”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Romain Grosjean è pronto a rientrare in gara dopo aver saltato il Gran Premio d’Italia per la squalifica inflittagli in […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/09/f1-150912-grosjean.jpg Romain Grosjean al rientro: “Singapore favorevole per l’alto carico”